CONTROLLI SUL TERRITORIO
guarda il servizio

Agropoli, guardie ambientali N.I.T.A. ritrovano altra refurtiva a San Marco

Alfonso Stile
21 agosto 2020 09:47

3003

AGROPOLI. Non si ferma l’attività di controllo e salvaguardia dell’ambiente sul territorio cilentano da parte del Nucleo Intervento Tutela Ambientale di Agropoli. Durante la consueta attività di perlustrazione, i volontari diretti dal responsabile Luigi Vallefuoco, notavano una micro-discarica lungo Via San Pietro. Dopo un’attenta constatazione, però, si sono resi conto che, in realtà, non si trattava di rifiuti abbandonati, bensì di refurtiva: rinvenuti, infatti, diversi zainetti, marsupi, tracolle, borse e valigie con all’interno documenti personali, indumenti ed altri oggetti, presumibilmente asportati da auto parcheggiate lungo le spiagge del Cilento, fenomeno che, purtroppo, si verifica ogni anno nonostante i controlli e diversi arresti effettuati dalle forze dell’ordine. Stessa scoperta anche in località San Marco dove, con l’ausilio di droni messi a disposizione dal comandante provinciale N.I.T.A., Giuseppe Di Somma, le guardie ambientali hanno recuperato altra refurtiva contenente documenti personali, carte di credito, biglietti aerei ed oggetti personali. Sul posto è stato così richiesto l’intervenuto degli agenti della Polizia Municipale, diretti sul posto dal vicecomandante Maurizio Cauceglia, ed i carabinieri della locale Compagnia, agl’ordini del cap. Fabiola Garello, ai quali è stata consegnata tutta la refurtiva recuperata al fine di riconsegnarla ai legittimi proprietari.

commenti
consigliati