Capaccio, turisti 'usano' casa-anziani come discarica: titolare esasperato

Alfonso Stile
25 agosto 2020 14:54

2887

CAPACCIO PAESTUM. Turisti cafoni incalliti in azione sul litorale di Capaccio Paestum: titolare di una casa di riposo esasperato. Accade in Via Poseidonia, la più importante arteria di collegamento stradale sulla costa pestana dove, ogni giorno, i soliti ignoti incivili vacanzieri abbandonano decine di sacchetti di spazzatura davanti all’isola ecologica di 'Villa Aurea' (nella foto), comunità tutelare tra le più qualificate e conosciute in Campania, scambiandola per una discarica autorizzata violando le più elementari norme di rispetto della raccolta differenziata. Ogni giorno il titolare è così costretto a raccogliere in proprio i rifiuti, in quanto il personale della Sarim non ritira l’immondizia conferita in modo erroneo: un degrado in località Laura causato da turisti sporcaccioni che rappresenta un pugno nell’occhio al decoro urbano cittadino e allo stomaco dell’Amministrazione Alfieri, che sta compiendo enormi sforzi, insieme alle forze dell’ordine, per mantenere pulito e sicuro il proprio litorale Bandiera Blu. “Rivolgo un accorato appello all’Amministrazione comunale, al sindaco, all'assessore all'Ambiente ed alla Polizia Municipale – spiega il dott. Giuseppe Ruocco – ogni mattina mi ritrovo decine e decine di sacchetti di spazzatura davanti alla comunità tutelare, gettati senza ritegno da turisti che non hanno rispetto per la nostra città; una situazione che, oltre ad essere diventata per noi insostenibile, rappresenta un pericolo igienico-sanitario serio per la nostra struttura ed i nostri ospiti”.

commenti
consigliati