FLAG CILENTO MARE BLU

Agropoli, presentazione progetto 'Il Cilento dalla Costa al Crinale'

Comunicato Stampa
15 settembre 2020 14:41

560

AGROPOLI.  E’ in programma domani, mercoledì 16 settembre, alle ore 18,30, a Palazzo Dogana presso il porto turistico di Agropoli la presentazione del progetto “Il Cilento dalla Costa al Crinale” pacchetti turistici per il territorio del FLAG Cilento Mare blu 2020. Un viaggio tra le bellezze cilentane che è anche un percorso emozionale, tra enogastronomia, storia e cultura. 

Porteranno i saluti:

Dott. Adamo Coppola, sindaco di Agropoli;

Avv. Franco Alfieri, sindaco di Capaccio Paestum; 

Ing. Mauro Inverso, presidente FLAG Cilento Mare blu. 

Seguiranno gli interventi di:

Dott. Filippo Diasco, direttore generale Agricoltura, Caccia e Pesca Regione Campania;

Dott.ssa Maria Passeri, dirigente Uod Pesca ed Acquacoltura Regione Campania;

Dott.ssa Antonella Cammarano, referente FLAG Regione Campania;

Dott. Claudio Aprea, direttore FLAG Cilento Mare blu;

Dott. Luigi Maria Pepe, presidente Fondazione “G. Vico”;

Prof. Eugenio Picozza, professore emerito di Diritto amministrativo. 

Le conclusioni saranno affidate al prof. Vincenzo Pepe, presidente FareAmbiente. Seguirà una degustazione di prodotti tipici della dieta mediterranea. Il progetto “Il Cilento dalla Costa al Crinale” per la visita al territorio Flag Cilento Mare Blu, si sviluppa lungo un percorso che parte da Capaccio Paestum e termina a Novi Velia, passando per l'antica Elea. Tale percorso attraversa sia i Comuni costieri del FLAG Cilento Mare Blu sia il primo crinale ad essi limitrofo, rendendo possibile una fruizione tematica e contestualizzata del territorio in ordine alle tre tematiche: Eno-Agroalimentare, Spirituale e Ambientale (inteso come Paesaggio Culturale). Un'opportunità per raccontare e conoscere il Cilento ma l’occasione di intraprendere un’esperienza sensoriale ed emozionale in uno dei territori più unici d’Italia. Nel prossimo mese di ottobre, proseguiranno i momenti di presentazione del pacchetto che potrà quindi venire offerto anche alle attività turistiche private affinché possano agganciarsi allo stesso per sfruttarlo a fini turistici. 

commenti
consigliati