GIÀ PRIMO CITTADINO DAL 2002 AL 2006
guarda il servizio

Battipaglia, Liguori ci riprova ed annuncia candidatura a sindaco

Redazione
17 ottobre 2020 11:51

492

BATTIPAGLIA. A distanza di quindici anni Alfredo Liguori, già primo cittadino dal 2002 al 2006, ci riprova ed annuncia la sua candidatura a sindaco di Battipaglia, per le Comunali 2021 in programma la prossima primavera. Stamane la conferenza stampa dove Liguori ha presentato le due liste civiche di riferimento “Liguori Sindaco” e “Battipaglia in Movimento – Liguori Sindaco” che concorreranno. 67 anni, Liguori ha larga esperienza politica ed amministrativa. Diverse volte consigliere comunale, ha rivestito vari ruoli, da assessore alle Finanze e alla Pubblica Istruzione e poi da vicesindaco. Dopo la nomina a direttore generale del Cofaser, con l’apertura di due farmacie comunali, l’elezione, nel 2002 a primo cittadino di Battipaglia: “Ciò mi consenti di realizzare – spiega Liguori nella presentazione della sua pagina su Facebook - una lunga serie di opere pubbliche e sociali in ogni singolo quartiere della nostra comunità che avrò modo di elencare e documentare minuziosamente nel corso dei prossimi mesi. Tra meno di un anno, infatti, la nostra città sarà chiamata a scegliere una nuova classe dirigente ed io ho accettato la proposta, pervenutami direttamente dal popolo, di tornare in campo per assicurare benessere e sviluppo alle nuove e future generazioni, candidandomi a sindaco alla guida di un raggruppamento di liste civiche. La mia è da intendersi esclusivamente come una candidatura di servizio, con la quale intendo mettere a disposizione la mia esperienza e le mie competenze per risollevare le sorti di Battipaglia e dei suoi settori vitali. Questa è certamente la sfida più importante della mia vita, una sfida che affronto con l'appoggio e la vicinanza indispensabile della mia splendida famiglia: mia moglie Carmen, Dirigente Scolastico, e i miei figli Gianluca, che vive e lavora a Roma; Alfredo jr, Dottore in Giurisprudenza; Luigi, Medico, e Raffaele, studente universitario”.

commenti
consigliati