CERIMONIA IN PIAZZA VITTORIO VENETO

Giungano, Amministrazione commemora i caduti della strage di Nassiriya

Redazione
13 novembre 2020 11:47

1581

GIUNGANO. Il Comune di Giungano ha commemorato, ieri, i caduti nella strage di Nassiriya. Una cerimonia solenne tenutasi in piazza Vittorio Veneto dove il sindaco, Giuseppe Orlotti, insieme all’Amministrazione comunale tutta, ha deposto un cuscino di fiori in memoria dei caduti di ogni tempo. Nel 17esimo anniversario dell’attentato in Iraq, il Comune cilentano ha voluto ricordare le vittime della strage in cui persero la vita anche 19 italiani, fra carabinieri, militari e civili. Presenti alla cerimonia i volontari della locale Protezione Civile, i carabinieri della Stazione di Capaccio Scalo, in rappresentanza dei militari dell’Arma; con loro, a rappresentare le forze militari, Giuseppe Nastri, reduce da diverse missioni all’estero tra cui anche una svolta proprio in Iraq nei luoghi teatro della strade del 2003.  La celebrazione, in forma ridotta, nel rispetto delle norme anti Covid-19, si è tenuta nella 'Giornata del ricordo dei caduti militari e civili nelle missioni internazionali' in cui si commemorano tutti i caduti durante missioni di mantenimento della pace nei teatri di guerra all'estero.

 

commenti
consigliati