CONTROLLI DEI CARABINIERI

Montecorvino Rovella, denunciati 13 furbetti dei buoni spesa Covid

Redazione
21 novembre 2020 09:31

845

MONTECORVINO ROVELLA. Hanno usufruito dei buoni spesa per l’emergenza Covid-19 elargiti nella prima fase del lockdown tra marzo e maggio senza averne diritto. Sono stati denunciati per i reati di falsa attestazione e falsità ideologica commessa dal privato e frode in erogazioni pubbliche. Si tratta di 13 residenti a Montecorvino Rovella, nove italiani e 4 cittadini stranieri, scoperti nel corso dei controlli sulle autocertificazioni prodotte per ottenere il sostegno economico, intorno ai 250 euro, avendo partecipato all’apposito bando emesso dall’Amministrazione comunale retta dal sindaco Martino D’Onofrio e che ha riguardato tutti i Comuni italiani. All’atto delle verifiche, con il lavoro che ha interessato lo stesso Ente con il supporto dei carabinieri, i militari dell’Arma della locale Stazione, alle dipendenze della Compagnia di Battipaglia, diretta dal magg. Vitantonio Sisto, è arrivata la scoperta che i 13 ‘furbetti’ avevano omesso di indicare persone, appartenenti allo stesso nucleo familiare, che percepivano reddito ed ancora due donne stanno, nel frattempo, percependo anche il reddito di cittadinanza. I controlli sono in corso anche per altri comuni del comprensorio dei Picentini e della Piana del Sele.

commenti
consigliati