Pontecagnano, nascondeva cento dosi di cocaina: arrestato pregiudicato

Comunicato Stampa
29 aprile 2012 10:23

2155

PONTECAGNANO. I carabinieri della stazione di Pontecagnano, diretti dal Luogotenente Andrea Ciappina, hanno tratto in arresto, nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, il pregiudicato Giuseppe De Sio (nella foto), 53enne, residente a Pontecagnano, trovato in possesso di un involucro con trenta grammi di cocaina dai quali si potevano  ricavate anche cento dosi utili a rifornire i clienti della movida del sabato sera. Hanno dovuto pazientare a lungo i carabinieri prima che il pregiudicato, insieme alla sua compagna, scendesse dall’abitazione sita al centro della città picentina, per salire sulla propria Mercedes classe A ed allontanarsi. I militari dell'Arma, che erano rimasti appostati quasi tutta la notte, sono intervenuti subito bloccando i due a bordo dell’auto e procedendo ad una approfondita perquisizione. Dal bagagliaio dell’auto, abilmente nascosto all’interno di un apparecchio fax che il pregiudicato diceva di dover portare a riparare, è saltato fuori un calzino contenente un involucro di cocaina purissima. Sicuramente si trattava della consegna per un cliente facoltoso, oppure di un pusher che a sua volta avrebbe tagliato la sostanza ricavandone un numero cospicuo di dosi da vendere magari questa sera nel corso della movida. Un bell’affare da qualche migliaio di euro sfumato per l’intervento risolutivo dei militari dell’Arma. L’arrestato sarà giudicato con rito direttissimo mentre sono in corso accertamenti sulla compagna per verificare il suo coinvolgimento nella vicenda.

commenti
consigliati