Basket, una grande partita di cuore della Doramare Agropoli

Comunicato Stampa
30 marzo 2010 10:27

1364

Doramare_basket_2010

 

Miglior domenica delle Palme non poteva essere per la Doramare Agropoli che con una grande prova di squadra espugna anche il parquet del Torre del Greco con il punteggio di 97 a 95. E’ stata fin dalle prime battute di gara una partita emozionante che ha lasciato tutti con il fiato sospeso fino al suono della sirena, si è vista in campo della bella pallacanestro da parte della squadra cilentana ma soprattutto gli allenamenti intensivi svolti in settimana in vista di questa partita da coach Lepre hanno dato i frutti sperati. Ottima gestione quella del coach Franco Lepre, a lui va il merito in primis di questa splendida vittoria che proietta la Doramare quasi alla certezza matematica della promozione alla serie superiore e poi ai dieci magici ragazzi che hanno letteralmente fatto divertire il pubblico caloroso accorso numeroso da Agropoli e quello presente dei corallini. Partenza come sempre standard per la Doramare, coach Lepre si affida ai suoi punti di forza Aguirre, Di Dio, i fratelli Di Mauro e Visnjic, mentre coach Patrizio risponde con Di Lauro, Garofalo, Bove, Bisaccia e Forino. Partenza sprint per i padroni di casa che si portano subito sul 6 a 0, ma la squadra agropolese non demorde e subito inizia la carica con Visnjic, Di Dio e le triple di Marco Di Mauro che fanno subito capire le sue intenzioni. Coach Lepre è costretto subito a fare dei cambi a causa dei tanti falli fischiati, entra Valentino che sostituisce in modo egregio Antonio Di Mauro caricato di 2 falli e il primo quarto si chiude  con la Doramare in vantaggio di +4.

Tra un balletto e l’altro delle ragazze pon pon prende il via il secondo quarto che diventa subito animato e nervoso, iniziano una serie infinita di falli da ambo le parti, gli arbitri cercano di fare del loro meglio, in un disguido tecnico a pagarne le conseguenze è il play dell’Agropoli che viene espulso e deve abbandonare il campo con netto anticipo. Di questa situazione ne approfittano subito Forino e Di Lauro che piazzano un break e si portano avanti alla fine dei primi venti minuti con un vantaggio di +5. Negli spogliatoi coach Lepre suona la carica, sprona i suoi ragazzi come non mai, li invita a non mollare e a cacciare tutta la grinta e la determinazione che fa di loro una grande squadra, infatti alla fine ha avuto ragione, dall’altra parte coach Patrizio striglia i suoi e li invita a far bene e a non mollare. Si ritorna in campo, Lepre deve effettuare delle modifiche ai suoi schemi di gioco, entra il giovane Borrelli che guida in modo magistrale i suoi compagni sostituendo alla grande il gaucho Aguirre, per Borrelli alla fine 15 punti e tanta soddisfazione e complimenti da parte della squadra e della società. Sotto canestro continuano i battibecchi tra i vari pivot, Visnjic inizia a fare la voce grossa nonostante i falli a suo carico, torna in auge il capitano Palma che piazza con Marco Di Mauro le triple fondamentali, Valentino fa innervosire con i suoi canestri Forino e la difesa corallina va in tilt, alla fine del terzo quarto il risultato suona con la Doramare in vantaggio di +5. Ultimo quarto, squadre un po’ dimezzate, per la Doramare escono per raggiunti limiti di falli Visnjic, Antonio Di Mauro e a 50 secondi dal termine Dario Valentino, restano in campo carichi di falli Marco Di Mauro ed Enrico Palma, con Borrelli e Di Dio, per la squadra di casa escono Bove, Forino e Acerra. Si continua per tutto il quarto con le squadre a passarsi la palla del minimo scarto di punti fino al suono della sirena che decreta unica vincitrice indiscussa la Doramare Agropoli, al termine una grande gioia e qualche lacrima,  accolta tra applausi e urla di gioia del pubblico agropolese accorso. Tutti contenti e tutti soddisfatti a partire dal presidente Russo e dai tanti dirigenti presenti per il cammino fin qui svolto dal coach Lepre e dai suoi magnifici ragazzi, per lui tante soddisfazioni e la gioia di allenare una signora squadra che dall’inizio del campionato non l’ha mai deluso e che ha sempre creduto nel suo lavoro. Ora si avvicina la Pasqua, gli allenamenti continuano in vista del big match con il Salerno, derby che all’andata ha visto trionfare la Doramare con il +19 finale e poi l’ultima partita a Benevento. Per i ragazzi e il coach un altro piccolo scoglio da affrontare per poi poter festeggiare e trionfare alla grande e raggiungere questo sogno che stanno inseguendo da 4 anni, quindi massima concentrazione e determinazione ma soprattutto il cuore grande che li accomuna da sempre.

 

TORREGRECO                95

DORAMARE AGROPOLI    97

 

Agropoli: Aguirre 4,Di Dio 10,Visnjic 24,Lepre ne,Spinelli,Valentino 12,Di Mauro A.,Borrelli 15,Palma 12,Di Mauro M. 20. all. Lepre

Torregreco: Iorio 1,Di Lauro 30,Garofalo 10,Bove 12,Paolillo 2,Bisaccia 17,D'Antonio,Forino 23,Filippi,Acerra,.all. Patrizio

parziali: 26/30   22/13   19/29   28/25

Note: 17'49 espulso Aguirre

Usciti per falli: Visnjic, Valentino, Di Mauro A., Bove, Forino, Acerra.

commenti
consigliati