LA NOTA DELLA SOCIETÀ

Battipagliese senza stadio, dal club: "C'è bisogno di unità di intenti"

Redazione
30 luglio 2022 09:38

244

BATTIPAGLIA. La Battipagliese si ritrova senza un campo da gioco. La società bianconera, ripartita lo scorso anno dalla Seconda Categoria con vittoria del campionato e promozione, denuncia attraverso un comunicato. 

“L'unica disponibilità, al momento sul tavolo delle contrattazioni – si legge nella nota del club -  é legata alla possibilità della Battipagliese di giocare le gare ufficiali al "Pastena" di Battipaglia il sabato pomeriggio. C'è bisogno di unità d'intenti tra istituzioni, cittadinanza. La scrivente società rimane comunque alla finestra per eventuali soluzioni condivise tra le parti per far restare la Battipagliese a Battipaglia, in caso contrario saremo costretti, a malincuore, ad emigrare altrove”. 

Sul fronte mercato, intanto, le zebrette hanno ufficializzato l’arrivo di Nicholas Minguzzi che torna a vestire il bianconero dopo ben 13 anni. Nato a Battipaglia il 14-02-1988, Minguzzi é un centrocampista cresciuto calcisticamente proprio nella Battipagliese prima di giocare con le casacche di Città di Paestum, Ricigliano, Spes, Club Battipaglia, Temeraria San Mango, Montecorvino, Salernum Baronissi, Sporting Pontecagnano, Colliano e As Santa Cecilia.

commenti
consigliati