Sport
CANOA E KAYAK
CANOA E KAYAK
“Pagaiando per il Cilento” apre il cartellone degli sport acquatici tra Castellabate e Pollica
Comunicato Stampa
16 giugno 2024 13:57
Eye
  322

CASTELLABATE. In cinquanta, con ospiti speciali dal Brasile e dalla Russia, hanno solcato, nel weekend, a bordo di canoe e kayak, le acque cristalline tra Castellabate e Pollica, nell’ambito del raduno turistico internazionale “Pagaiando per il Cilento”, giunto alla 15esima edizione e dedicato al canoista Salvatore Gaudiano, pioniere di questo sport acquatico in provincia di Salerno. L’iniziativa ha aperto ufficialmente il cartellone “Sport Nautico nel Cilento”, che vedrà protagonista nelle prossime settimane il Nuoto di Fondo. 

Le associazioni salernitane di kayak, capitanate da Gianni De Luca, con il supporto locale del Circolo Nautico Punta Tresino e del suo responsabile organizzativo Giovanni Pisciottano, hanno accolto gli ospiti provenienti da altre regioni italiane e dall’estero, per poi navigare lungo uno dei tratti di mare più belli della costa campana. Dopo la serata inaugurale all’ “Ancora Resort” di Acciaroli, a cui hanno preso parte anche il sindaco di Pollica Stefano Pisani, Michele Buonomo di Legambiente ed il direttore del Museo Vivo del Mare di Pioppi Valerio Calabrese, la carovana dei partecipanti si è messa in mare, con l’immancabile tappa all’isolotto di Licosa e con una visita finale proprio al museo del mare. 

È stato un piacere accogliere così tanti partecipanti e vedere la passione per la canoa ed il kayak unirci in questo splendido angolo d'Italia. - hanno commentato Giovanni Pisciottano e Gianni De Luca - La partecipazione internazionale e l'interesse crescente dimostrano l'importanza di questi raduni non solo per promuovere lo sport, ma anche per valorizzare le bellezze naturali del Cilento. Ringraziamo tutti coloro che hanno contribuito alla riuscita dell'evento e siamo già pronti a lavorare per le prossime edizioni”.



Logo stiletvhd canale78
Immagine app 78
SCARICA
L’APP