spazio granata

Virtus Entella-Salernitana 0-1, blitz firmato Coda e seconda vittoria di fila

CHIAVARI. La Salernitana infila la seconda vittoria consecutiva , sbancando Chiavari, campo della Virtus Entella dell’ex Roberto Breda. Decide il 13° gol in campionato di Massimo Coda che permette di continuare la striscia positiva di sette punti in tre partite, con la seconda gara conclusa senza subire reti. Risultati che migliorano, ovviamente, la classifica con la zona playout ora distante ben sette lunghezze mentre ad avvicinarsi è la zona spareggi promozione, dopo 31 turni, con il divario di sei punti.

LA CRONACA. Bollini conferma il 4-3-3 ma modifica qualcosa in mediana ed in avanti. In retroguardia, davanti a Gomis,confermati Perico e Vitale sugli esterni e la coppia Tuia (che indossa la fascia da capitano)-Bernardini in zona centrale. A centrocampo Odjer è preferito a Ronaldo in cabina di regia, con Minala e Zito che, invece, restano nell’undici titolare. In attacco capitan Rosina parte dalla panchina, con Improta sull’out destro, con Sprocati che mantiene il ruolo sull’altro versante, con bomber Coda punta di riferimento. Oltre duecento i supporters della Salernitana giunti a Chiavari con lo striscione “Meritateci” a campeggiare nel settore ospiti. La prima occasione è dei granata con Improta che raccoglie l’errato intervento di Iacobucci in uscita e ci prova ma lo stesso portiere dei liguri mette in angolo. Ancora più pericolosa è la conclusione di Coda che all’8’ timbra la traversa, con un sinistro sporcato da Pellizzer, con la Salernitana che parte benissimo. Al 16’ qualche protesta per un intervento di Baraye su Coda in area, con sempre il numero 9 a provarci sempre di sinistro dai venticinque metri, con la sfera che termina di poco a lato. E’ un monologo granata interrotto al 29’ dal gol annullato per fuorigioco dell’ex Caputo, con la giusta chiamata da parte dell’assistente arbitrale.  E al 33’ la Salernitana raccoglie il meritato vantaggio. Ripartenza bruciante, con Tuia che lancia dalle retrovie Massimo Coda che porta in avanti la sfera, la difende, e poi fulmina Iacobucci. 1-0 e tredicesimo timbro stagionale, quarto di fila, per l’attaccante di Cava de’ Tirreni. La reazione dell’Entella porta al secondo gol annullato, sempre a Caputo, con un’altra segnalazione, giusta, dell’assistente arbitrale, con Moscati che crossa dopo che la palla era uscita rendendo vano il colpo di testa dell’attaccante ligure che aveva battuto Gomis. Il finale, come prevedibile, vede il tentativo di forcing dei padroni di casa ma la Salernitana regge senza soffrire, con la prima frazione di gioco che si chiude senza recupero e va in archivio con i granata in avanti. Alla ripresa nessun cambio ed Entella che prova subito a pressare ma a sfiorare la rete è Sprocati che di sinistro, raccogliendo l’invito di Coda, e da ottima posizione in area mette fuori.  I liguri spingono ma Gomis non deve intervenire, con i granata che provano, in alleggerimento, a colpire. Bollini opera la prima sostituzione e preferisce coprirsi togliendo Sprocati e mette dentro Ronaldo. Tempo qualche secondo ed arriva la seconda ammonizione per Antonio Zito che lascia in dieci i granata, costretti a serrare le fila. Entra anche Bittante che rileva Odjer con la Salernitana che si rintana. Gomis diventa decisivo sul colpo di testa di Pellizzer sugli sviluppi di un corner, quando si entra negli ultimi dieci minuti di gioco. Il portiere granata si ripete bloccando sul sinistro di Tremolada, con poi Caputo ad alzare sulla traversa la sua torsione in piena area. L’ultima modifica per Bollini vede l’ingresso di Joao Silva al posto di Improta con la segnalazione di cinque minuti di recupero, con la Salernitana che riesce anche a tenersi nella trequarti avversaria con Ronaldo che chiama alla risposta Iacobucci in due occasioni ravvicinate e conclude senza patemi la sfida con la festa con i tifosi a fine partita,con la salita a quota 39 punti, al dodicesimo posto e con ora la gara di domenica, alle ore 15, contro l’Ascoli, all’Arechi.  Le immagini ed i gol della partita in onda domani, martedì  21 marzo, nel corso delle edizioni del TgStile e del Tgsport, offerte dalla Bcc Aquara. Di seguito il tabellino con risultati, classifica e prossimo turno:

VIRTUS ENTELLA (4-3-1-2): Iacobucci, Belli, Pellizzer, Benedetti, Baraye; Moscati, Troiano, Palermo (60’ Tremolada); Ammari (82’ Sini); Caputo, Catellani (82’ Diaw) A disposizione: Paroni, Filippini, Pecorini, Di Paola, Ba, Mota Carvalho Allenatore: Roberto Breda

SALERNITANA (4-3-3): Gomis, Perico, Tuia, Bernardini, Vitale; Minala, Odjer (75’ Bittante), Zito; Improta (88’ Joao Silva), Coda, Sprocati (66’ Ronaldo) A disposizione: Terracciano, Luiz Felipe, Schiavi, Della Rocca, Rosina, Donnarumma Allenatore: Alberto Bollini

ARBITRO: Riccardo Pinzani di Empoli

RETI: 33’ Coda

AMMONITI:  Minala, Odjer, Improta, Sini

ESPULSO: 68’ Zito

ANGOLI: 8-7

RECUPERI: 0’pt, 5’st

RISULTATI (31° GIORNATA): Ascoli-Cittadella 2-1,Avellino-Novara 1-1, Brescia-Spezia 1-1, Carpi-Spal 1-4, Cesena-Ternana 1-0, Frosinone-Vicenza 3-1, Perugia-Benevento 3-1,Pisa-Latina 1-1, Pro Vercelli-Verona 1-1, Trapani-Bari 4-0, Virtus Entella-Salernitana 0-1

CLASSIFICA: Spal 58, Frosinone 56, Verona 54, Benevento (-1) 48, Perugia 47, Bari 46, Spezia 45, Novara 45, Cittadella 44, Virtus Entella 43, Carpi 43, Salernitana 39, Ascoli 38, Avellino 37, Pro Vercelli 34, Cesena 34, Vicenza 33, Latina 32, Brescia 32, Pisa (-4) 30, Trapani 29, Ternana 26

PROSSIMO TURNO (32° GIORNATA): Bari-Novara,Benevento-Trapani, Carpi-Perugia, Cittadella-Spezia, Latina-Pro Vercelli, Salernitana-Ascoli, Spal-Frosinone, Ternana-Avellino, Verona-Pisa,Vicenza-Brescia, Virtus Entella-Cesena

Logo circle

La riproduzione dei contenuti giornalistici della testata STILETV è riservata. Pertanto, è vietata la riproduzione e l’uso, anche parziale, di testi, fotografie, contenuti audio/video, filmati, loghi, grafiche aziendali e pubblicitarie, con qualsiasi dispositivo elettronico/digitale o per mezzo di fotocopie, registrazioni, cover e tutto quanto è ascrivibile a copia non autorizzata.