Capaccio, narcotizzata e rapinata in casa

Redazione
02 dicembre 2010 12:47

1559

 

carabinieri 

 

CAPACCIO. Entrano in casa in pieno giorno, narcotizzano la proprietaria e portano via soldi e valori per ben 40mila euro. È accaduto questa mattina, verso le ore 10:30, in località Ponte Barizzo di Capaccio: vittima della rapina la signora Virginia, moglie dell’imprenditore Pasquale Colangelo, proprietario del noto caseificio “La Perla del Mediterraneo”. Secondo le prime ricostruzioni dell’accaduto, la donna sarebbe stata sorpresa nella propria abitazione dai malviventi, i quali l’avrebbero costretta a mostrare il luogo dov’era nascosta la cassaforte di casa, in sala da pranzo, e successivamente ad aprirla, per poi narcotizzarla con l’uso di uno spray per poter agire indisturbati, tanto che nessuno dei vicini si è accorto di nulla. A dare l’allarme è stato infatti proprio il marito Pasquale, preoccupato dal ritardo della consorte nell’arrivare a lavoro e della mancata risposta alle sue chiamate sul cellulare. Sul posto sono accorsi i carabinieri della Compagnia di Agropoli, guidati dal capitano Raffaele Annicchiarico.

La signora Colangelo, circa otto mesi fa, aveva già subito una rapina analoga: allora, i malfattori l’avevano seguita fin sotto casa per poi costringerla a consegnare l’intero incasso di giornata del caseificio, circa 7 mila euro.

commenti
consigliati