prova identica in tutta Italia

Scuola, test invalsi 2015: via alle prove per gli studenti di terza media

Redazione
19 giugno 2015 16:20

858

Sono oltre mezzo milione i ragazzi che, dopo aver svolto in questi giorni prove scritte di Italiano, Matematica, Lingue straniere predisposte dalle proprie commissioni d'esame, secondo un calendario stabilito autonomamente dalle singole scuole, oggi si misurano con la prova nazionale, identica in tutta Italia, messa a punto dall'Istituto nazionale di valutazione per verificare i livelli di apprendimento raggiunti dagli studenti in Italiano e Matematica. Per rispondere ai quesiti i ragazzi hanno a disposizione 75 minuti per ciascuna delle due materie. Subito dopo lo svolgimento della prova le sottocommissioni procederanno alla correzione servendosi di una griglia apposita predisponta dall'Invalsi e resa pubblica ( sui siti degli Uffici scolastici regionali, degli Uffici territoriali e sul sito dell'Invalsi) dalle 12:00 di oggi. Il voto massimo che ciascun candidato potrà ottenere é di 10/decimi. Ma chi trovarsi in difficoltà non corra subito con il pensiero alla bocciatura: l'Invalsi e' solo una delle prove e fa media con tutti gli altri scritti e con l'orale. In tutto sono 7 le voci che compongono il voto finale, per cui il votaccio alla prova Invalsi influenzerebbe solo 1/7 del punteggio. Anche oggi le scuole dovranno assicurare un accurato controllo. Nessun altro, oltre ai professori nominati come vigilanti e al presidente, potrà essere presente nelle aule durante le prove. Nella stessa fascia oraria non sarà consentito l'accesso alle scuole da parte di estranei. Dove possibile, i banchi dovranno essere collocati in linea e non si dovrà consentire che due alunni possano sedersi allo stesso banco. I candidati, inoltre, non potranno utilizzare apparecchiature telefoniche o telematiche di alcun tipo. Le prove, comunque, sono strutturate in cinque versioni differenti, con le domande uguali per tutti gli studenti ma inserite in ordine diverso. (FONTE ANSA)

commenti
consigliati