Grave incidente sulla SS19: due morti

Redazione
01 febbraio 2011 08:30

2009

incidente_ss19

 

Due le vittime del grave incidente stradale, che si è verificato, nel pomeriggio di ieri, lungo la strada statale 19. A scontrarsi all’altezza della località Fontana del Fico, due automobili, una Fiat Punto ed una Nissan Micra. Un violento impatto che è costato la vita ad un giovane battipagliese di 27 anni, Gaetano Fresolone, figlio di un vigile del fuoco in servizio al Comando provinciale di Salerno, e Giovanni Restaino, un pensionato di 55 anni di Eboli. Stando ad una prima ricostruzione della dinamica dell’incidente, i due automobilisti stavano procedendo sul tratto viario che collega i comuni di Eboli e Battipaglia, all’altezza del chilometro 2 quando una delle due vetture avrebbe invaso la corsia opposta proprio mentre stava per sopraggiungere nell’opposto senso di marcia, l’altra automobile che non ha potuto evitare l’impatto.  Lo scontro  improvviso non ha lasciato scampo ai due uomini mentre nel sinistro è rimasto coinvolto anche un terzo veicolo i cui occupanti fortunatamente non hanno riportato ferite gravi. A morire sul colpo, invece, sia Fresolone che Restaino per i quali non c’è stato nulla da fare nonostante l’intervento dei soccorritori giunti repentinamente sul posto insieme ai carabinieri della compagnia di Eboli, in azione per effettuare i rilievi del caso, ed alle squadre di pronto intervento dell’Anas che hanno operato per gestire la viabilità.  Lievi le lesioni riportate invece da  Livio Danese, ex calciatore, ora allenatore del Club Battipaglia che milita in Promozione;  e dal  presidente della squadra,  Lorenzo D’Auria, attualmente  consigliere comunale.

commenti
consigliati