Salernitano tra i sequestrati al Cairo: sta bene

Redazione
04 febbraio 2011 13:55

861

Giuseppe Acconcia, 29enne di Salerno, è stato rapito al Cairo, insieme a due fidanzati padovani, da una banda di civili armati di coltelli e spranghe. Sono stati portati in quattro caserme diverse: alla fine è stato deciso di rilasciare gli italiani. Una volta rilasciati, i tre italiani si sono recati in un albergo della capitale egiziana e temono di non riuscire a tornare nella loro casa per poi prendere un aereo per l'Italia. “Abbiamo temuto il peggio - raccontano i tre – ora non possiamo tornare a casa. Abitiamo vicino a piazza Tahir, dove si svolgono gli scontri, è troppo pericoloso. Ma a casa abbiamo soldi e documenti, senza i quali non potremmo tornare neanche in Italia”. Intanto, l'ambasciata italiana ha dichiarato che l'unico modo per prelevare il salernitano e i due padovani è che un loro furgone si rechi nell’hotel, poi scortato da mezzi dell'esercito egiziano. Ma per adesso,  la soluzione sembra poco praticabile.  

commenti
consigliati