Trasporti, Ciccone: “Adozione sistema tariffario integrale dal 1° gennaio 2012”

Comunicato Stampa
21 febbraio 2011 18:26

774

L'assessore ai Trasporti e Mobilità, Romano Ciccone, ha inviato una proposta da inserire all'ordine del giorno del prossimo Consiglio Regionale, ai consiglieri rappresentanti la provincia di Salerno, per posticipare al 1 gennaio 2012 l’adozione del sistema tariffario integrale approvato dalla Regione.

“Vista la delibera di programmazione n. 964 del 30/12/2010 – si legge nella nota - con la quale è stato stabilito, tra l'altro, che gli atti relativi ai nuovi affidamenti dei servizi di Tpl da stipularsi con le aziende private alle quali saranno attribuiti i nuovi servizi di Tpl dovranno prevedere l'obbligo per le aziende affidatarie di adottare il sistema tariffario integrale approvato dalla Regione ai sensi dell'art. 7 della Legge regionale 3/2002 a far data dal 1 aprile; considerato che l'applicazione del succitato disposto comporta l'obbligo di installare a bordo dei mezzi di macchine obliteratrici di cui le aziende al momento non ne hanno la disponibilità; ritenuto che le aziende private hanno manifestato la difficoltà ad uniformarsi a tale disposizione entro i termini indicati in delibera, ma hanno espresso nel contempo la disponibilità a farlo nel corso del corrente anno così da poter adottare il sistema tariffario integrale a partire dal 1° gennaio 2012; in virtù di ciò si chiede al Consiglio Regionale di approvare il presente ordine del giorno facendo voti alla Giunta Regionale di differire al 1 gennaio 2012 l'applicazione di quanto disposto nella citata delibera 964 in merito alla adozione del sistema tariffario integrale approvato dalla Regione ai sensi dell'art. 7 della Legge regionale 3/2002 da parte delle aziende private alle quali saranno affidati i nuovi servizi di TPL”.

commenti
consigliati