Memoria in movimento onlus

Salerno, domani l’iniziativa “Salerno Nera -Salerno Rossa”

Comunicato Stampa
26 aprile 2016 13:55

556

SALERNO. Mercoledi 27 aprile alle ore 17:30 presso il palazzo dell’amministrazione provinciale di Salerno si terrà l’iniziativa, da noi ideata e organizzata, SALERNO NERA – SALERNO ROSSA. Presenteremo e confronteremo, dopo una breve introduzione del dott. Giacomo Battipaglia presidente dell’associazione Memoria in Movimento, i volumi “SALERNO FASCISTA POTERE PROVINCIALE E DECLINO DELLA CITTA' NELLA STORIA DEL VENTENNIO”, di Alfonso Gambardella edito da Marlin , e “SALERNO RIBELLE. Storie di sovversivi, antifascisti, perseguitati, partigiani e combattenti per la Liberazione “, di Ubaldo Baldi edito da Editrice Gaia. Oltre agli autori ci sarà il professore Alfonso Conte (Università di Salerno) che avrà il compito di “stimolare” e “provocare” il dibattito tra gli autori e con il pubblico. Due volumi che hanno studiato, elaborato, ricercato la storia del ventennio fascista a Salerno e i movimenti, gli uomini e le donne che lo hanno contrastato. Infatti Salerno fascista rappresenta la prima ricostruzione documentata della storia del ventennio fascista a Salerno, quando si ridusse l'egemonia della città, si rafforzò un potere "provinciale" e l'influenza esercitata dagli agrari della piana del Sele nell'economia e nel governo del territorio. Invece Salerno Ribelle ricostruisce vite e vicende di tanti salernitani condannati nel corso della seconda guerra mondiale a pagare anche il prezzo più alto, quello della vita, per aver avuto il coraggio di opporsi al fascismo.

Gli autori:

Alfonso Gambardella, funzionario delle Camere di commercio, dirigente della Giunta regionale della Campania, docente di geografia e poi dirigente scolastico, si è accostato alla ricerca storica sul fascismo per il desiderio di scoprire le origini della conformazione del potere della Salerno del dopoguerra, mosso dalla pluralità delle sue competenze professionali, acquisite nel campo dell'economia del territorio e dei beni culturali e ambientali, e da una lunga esperienza di amministratore locale e di militante di movimenti politici e solidaristici. È autore di articoli e pubblicazioni di carattere geografico e ha collaborato alla cattedra di Geografia economica dell'Università di Salerno.

Ubaldo Baldi, medico, responsabile provinciale della consulenza medico-legale del patronato Inca-CGIL, si dedica da alcuni anni allo studio e alla valorizzazione della memoria storica del Movimento Operaio. Ha pubblicato “Prima che altro silenzio entri negli occhi (Quaderni dell'Istituto "Galante Oliva", 2010)”e “Varcando un sentiero che costeggia il mare (editrice Gaia,2013)”.

commenti
consigliati