CONTROLLI DEI CARABINIERI

Capaccio, furti nelle case: denunciati tre rumeni sorpresi con arnesi da scasso

CAPACCIO PAESTUM. I carabinieri della Compagnia di Agropoli, coordinati dal cap. Francesco Manna, al termine dei preliminari accertamenti, hanno deferito in stato di libertà tre rumeni, tutti pregiudicati e provenienti da Battipaglia, poiché ritenuti responsabili del reato di porto abusivo di armi. Gli stessi, fermati a bordo di un’Audi di grossa cilindrata, in località Foce Sele, dai militari dell’Arma della Stazione di Capaccio Scalo, diretti dal l.te Serafino Palumbo, a seguito di perquisizione domiciliare, venivano trovati in possesso di un’ascia e un coltello, che i predetti avevano sapientemente occultato nel bagagliaio. Le citate armi bianche (nella foto), utilizzate sovente per effettuare furti nelle abitazioni, sono state sottoposte a sequestro. Continuano intanto i controlli da parte dei carabinieri della Compagnia agropolese per contrastare ogni tipo di illegalità sul territorio e in particolare i reati predatori.  

commenti