INSOLITA 'SCOPERTA'

Capaccio, rinvenuto vecchio frigorifero 'seppellito' nell'area archeologica di Paestum

CAPACCIO PAESTUM. Un vecchio frigorifero seppellito nell’area archeologica di Paestum. L’insolita ‘scoperta’ è stata effettuata, nell’area delle sorgenti d’acqua Lupata di Porta Marina, dagli operai dell’azienda speciale Paistom, coadiuvati da quelli della Comunità Montana Calore Salernitano, impegnati da alcuni giorni nelle operazioni di pulizia e manutenzione del verde pubblico nei pressi dell’antica cinta muraria. Mentre si ripulivano la zona da rovi e sterpaglie, è spuntato fuori uno spigolo dell’elettrodomestico (nella foto), gettato dai soliti ignoti cafoni. Il frigorifero è stato poi portato al centro di raccolta rifiuti ingombranti a Varolato per il corretto conferimento e smaltimento. A denunciare lo scempio il consigliere comunale Maurizio Paolillo: “È assurda solo l’idea di gettare un frigorifero di quelle dimensioni a pochi metri dalle antiche mura di Paestum, è la solita lotta agli incivili che ci vede impegnati tutti i giorni, ma colgo l’occasione per sottolineare la vasta opera di pulizia che stiamo effettuando nell’area archeologica”.

commenti