Pollica, i Trovatori Sabini in concerto ospiti della Fondazione "Angelo Vassallo"

Comunicato Stampa
16 luglio 2011 08:14

802

 

POLLICA. I Trovatori Sabini in concerto a Pollica. Il gruppo corale-strumentale reatino, ospitato dalla Fondazione "Angelo Vassallo Sindaco pescatore", si esibirà nel paese salernitano, sabato 16 luglio. Lo spettacolo "Buongiorno, buona gente - Cammino di Francesco", che andrà in scena alle 21, presso il Castello dei Principi Capano, è dedicato alla memoria di Angelo Vassallo.
Il gruppo, in trasferta dalla provincia laziale, vuole infatti onorare il 'Sindaco pescatore', alfiere della legalità e del rispetto per l'ambiente. Una sorta di moderno francescanesimo il suo, con il continuo ricondurre tutti i proventi di una sana e illuminata amministrazione - dai guadagni derivanti dalla gestione del porto a quelli legati alle attività culturali e turistiche - ai servizi sociali e al bene della sua terra.
Ad Angelo Vassallo, barbaramente ucciso il 5 settembre 2010, conosciuto anche per la sua devozione a San Francesco, hanno pensato i Trovatori Sabini, con il loro concerto "Buongiorno, buona gente - Cammino di Francesco". Uno spettacolo che riporta a memoria fatti, eventi, luoghi e aneddoti relativi alla pagina reatina del francescanesimo: canti, musiche e commenti tracciano, seguendo un itinerario cronologico, le tappe del Cammino di Francesco nel reatino, considerato oggi uno dei più importanti cammini di fede del mondo.
Ispirato alle gesta degli antichi trobador, raccontatori in canto e poemi di storie e leggende, il gruppo nasce con lo scopo di farsi strumento di valorizzazione e promozione dell’identità sabino-reatina.
Provenienti dal rock, dal jazz, dal pop, dal gospel e dal folk, i componenti dei Trovatori Sabini hanno dato via ad un originale pop moderno, contaminato da melodie e armonizzazioni che rimandano ad atmosfere mediterranee con riferimenti ritmici alla musica popolare internazionale. Questi i componenti: lo storico gruppo dei DNA con Gioacchino Fabbi alle percussioni, Domenico Brandelli allo Stick e Virgilio N. Paolucci voce e chitarra classica, le splendide voci di Laura Desideri, Marina Iacuitto, Rossella Martellucci, Roberta Simeoni, Stefania Roberti, e inoltre Emanuele Corradetti alla chitarra acustica e Franco Colangeli, voce narrante.
Lo spettacolo, ideato da F. Rinaldi, è un invito per tutti a ri/percorrere il Cammino di Francesco: un percorso nella storia, nella cultura, nell’arte, nella fede e nella spiritualità, ma anche un omaggio alla Natura della Valle Santa rimasta incontaminata e pressoché ancora intatta fin dai giorni del tempo di frate Francesco.

commenti
consigliati