18 – 19 AGOSTO

Torchiara, tutto pronto per la II edizione della ‘Notte del Barone’

TORCHIARA. Torna l’appuntamento con “La Notte del Barone”, il 18 ed il 19 agosto, a Torchiara (SA). Storia, spettacolo, enogastronomia e cultura si mescolano per regalare ai visitatori due magiche serate.
Più di 30 artisti di strada, danzatrici, musicisti illumineranno le notti del borgo in attesa della suggestiva uscita del Barone.
Concerti, folklore e danze scatenate accompagneranno fino a tarda notte, con gli straordinari ritmi etnico-popolari dei SIBBENGA SUNAMO, il 18 agosto, e della nota cantante cilentana PIERA LOMBARDI, il 19 agosto.
La notte del Barone nasce da un’idea dell’associazione giovanile “Vox Iuvenum,” in sinergia con l’Amministrazione comunale di Torchiara, con l’intento di valorizzare il borgo antico di Copersito ed i suoi prestigiosi beni culturali. Location centrale dell’evento è il Palazzo baronale “De Conciliis” che risale al Cinquecento ed appartenne ai baroni de Conciliis, i quali ebbero a lungo la signoria dell’Alto Cilento. Proprio in riferimento alla baronia del passato, che ha profondamente influenzato questi luoghi, la manifestazione del 18 e 19 agosto viene intitolata “La notte del barone”. L’evento, giunto alla seconda edizione, che ha registrato un grandissimo successo nella prima edizione, è patrocinato dal Comune di Torchiara, del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, dal GAL Cilento Regeneratio srl, dalla Provincia di Salerno e della Regione Campania.
Questa edizione è curata dalla Pro-Loco di Torchiara presieduta da Alessandro Nittolo con la direzione artistica di Federica Russo, l’assistenza tecnica di Francesco Alfieri e Vincenzo Pepe e l’implementazione grafica di Antonio Carpinelli.
Le strade del centro storico di Copersito saranno invase da oltre trenta artisti di strada, di rilievo nazionale, che coinvolgeranno con le loro esibizioni i visitatori. Il Palazzo Baronale “De Conciliis” ospiterà nell’occasione una mostra dell’artista cilentano Luciano Cirillo. Durante il percorso si potranno inoltre gustare numerose tipicità locali in grado di ristorare i visitatori. Novità di quest’anno sarà l’area dedicata ai più piccoli dove ci saranno spettacoli dedicati ai bambini.

commenti