5^ EDIZIONE

Caselle in Pittari, al via il Film Festival 2017: madrina l'attrice Naya Manson

CASELLE IN PITTARI. Ritorna, con grande slancio, all’interno dello splendido scenario naturalistico di Caselle in Pittari, nel Parco del Cilento, il Caselle Film Festival, rassegna cinematografica internazionale dedicata ai cortometraggi a tema ambientale e naturalistico in programma da venerdì 18 a domenica 20 agosto 2017. Non mancheranno, anche quest’anno ,grandi personalità del mondo del cinema.
Ospite d'onore sarà il maestro Ugo Gregoretti, regista cinematografico, televisivo, teatrale e operistico, nonché giornalista e sceneggiatore, drammaturgo e intellettuale.
Madrina della 5^ edizione del CFF sarà Naya Manson (nella foto), attrice teatrale e cinematografica ma conosciuta al pubblico per essere tra i protagonisti della fiction di Rai3 “Un posto al sole”.
Ad impreziosire il parterre degli ospiti del CFF 2017 Ciro Esposito. Nel 1992 debutta, bambino, sul grande schermo con il film “Io speriamo che me la cavo, regia di Lina Wertmüller e che vede come protagonista, nei panni del maestro Marco Tullio Sperelli, il grande Paolo Villaggio, recentemente scomparso.
Ospiti, il 19 agosto, l’attore Barbato De Stefanoed il professor Giovanni De Feo dell'Università di Salerno Inventore del metodo Greenopoli. Il 20 agosto, invece, il sostituto procuratore della Repubblica di Lagonegro, Vittorio Russo, riceverà il premio 'Terra Felix 2017'.

Ed ecco la selezione ufficiale delle pellicole in concorso nella 5^ edizione del CFF
Per la sezione “Ambiente”:
Sphere Of Life di Rodolfo Juárez (SPAGNA)
The Chocolate Earth di Aloysius D’souza (INDIA)
A Gentle Giant di Mark Pearce (AUSTRALIA)
God of ocean di Roland Tasko (UNGHERIA)
Se Steve Jobs fosse nato a Napoli di Vincenzo Mauro (iTALIA)
Mission: Black sack di Giuseppe Bucci (ITALIA)
The Pale Horse di Hendrik S. Schmitt (GERMANIA)
Streams of Plastic di Gary Bencheghib (FRANCIA)
Per la sezione “Animazione”
Below 0° di Itai Hagage & Jonathan Gomez (GRAN BRETAGNA)
Pandas in the Mist di Thierry Garance (FRANCIA)
The Velvet Abstract di James Hughes (GRAN BRETAGNA)
Lovorphosis di Roberto Grasso (ITALIA)
Boxi: In the nature di Béla Klingl (UNGHERIA)
Kiviak di Anna Loseva (RUSSIA)
Full Petrol Jacket di hermes mangialardo (ITALIA)
Verge di Chingtien Chu (STATI UNITI)
Big Booom di Marat Narimanov (RUSSIA)
The Magician di Yu Xin – Nan Yao (CINA)
Journey di Radheya Jegatheva (AUSTRALIA)
Le serate del CFF 2017 si svolgeranno tutte in piazza Olmo, nel cuore di Caselle in Pittari, luogo dove sono evidenti fenomeni di carsismo che modellano forre, grave, doline, inghiottitoi e una lunga serie di grotte che spesso hanno celato per secoli insediamenti primordiali.
A testimoniare la grande attenzione all’ambiente, con il coinvolgimento dei più piccoli, laboratorio di riciclo creativo “Riduci, riusa, riutilizza, crea! “, in programma sabato 19 agosto. L’obiettivo come sempre è sensibilizzarli sui temi ambientali come la riduzione dei rifiuti, il riciclo, il riutilizzo degli oggetti secondo il motto che conoscete già: 100% creatività = 0% rifiuti.

commenti