NOTA DEL SINDACO

'Natale a Eboli' 2017, numeri da record e boom di visitatori

EBOLI. Il weekend dell’Epifania, con gli eventi ad esso collegati, ha concluso la programmazione natalizia di Eboli, che ha registrato grandi apprezzamenti per le installazioni delle luminarie e fatto registrare migliaia di presenze in città, specie in occasione dei 60 eventi che hanno animato il calendario di ‘Natale a Eboli 2017’. Occasioni di incontro e capacità di attirare l’attenzione di visitatori, turisti e residenti hanno segnato lo straordinario successo dell’edizione 2017 del Natale a Eboli, frutto di un’ampia programmazione e di un impegno costante di quanti hanno collaborato a questo appuntamento di eccezione. Una fine settimana, quella dell’Epifania, ancora una volta caratterizzata da un susseguirsi di emozioni e grande partecipazione, a conclusione di una delle maggiori programmazioni natalizie della provincia di Salerno nella città di Eboli, sempre più capofila della Piana del Sele per eventi di attrazione e servizi dedicati all’accoglienza.
“Un lungo Natale, iniziato lo scorso novembre con ‘Berniero’, evento dedicato al Santo copatrono di Eboli, nel convento di San Pietro alli Marmi, e concluso dopo circa un mese e mezzo con un grande sforzo dell’amministrazione comunale - commenta il sindaco di Eboli, Massimo Cariello - abbiamo impegnato 72.000 euro, di cui il 60% proveniente dall’assegnazione di un finanziamento progettuale della Regione Campania. Una cifra irrisoria, se rapportata alle installazioni presentate, grazie alla disponibilità della società DecorLed della famiglia Contaldo ed alle decine di iniziative, frutto del lavoro sinergico del Comune con le realtà associative ed attività imprenditoriali del territorio, sempre più proiettate alla promozione culturale e conseguente sviluppo turistico della città e del suo territorio. Ne sono stati testimonianza i tanti bus turistici che settimanalmente sono arrivati ad Eboli e le migliaia di presenze provenienti da tutta la Regione ed oltre, che hanno visitato il nostro centro storico, divenuto tappa obbligata o scelto come punto di ricettività strategica per la visita a Luci d’Artista a Salerno o presso i grandi attrattori regionali, a pochi minuti di automobile, quali il Parco Archeologico di Paestum, Napoli, gli scavi di Pompei e la Costiera Amalfitana. Ancora una volta è stato raggiunto l’obiettivo di segnale Eboli quale attrattore di presenze sul territorio, grazie ad una programmazione di eventi culturali che collocano la nostra città in una ideale prima fascia di attrazione, non solo su scala provinciale, per programmazione ed eventi realizzati”. Ad impreziosire il periodo natalizio è intervenuto anche 'Strada senza tasse', il primo esperimento di reality sociale in Italia, prodotto dalla RAI, che ha scelto Eboli quale palcoscenico. Un’iniziativa sostenuta con lungimiranza dal Comune di Eboli e che ha pagato, visti i risultati di ascolto ben oltre i 2 milioni di spettatori a puntata su Rai Tre e le numerose visite guidate ad Eboli che sono state una conseguenza dell’iniziativa.

commenti