OK A DECRETO SU COMPETENZA

Viabilità nel Cilento: gestione della SP430 passa all’Anas

Redazione
11 gennaio 2018 10:59

499

2

1

CILENTO. “La Commissione Ambiente e Lavori Pubblici finalmente, dopo anni di battaglie, licenzia il nuovo decreto che trasferisce una parte della rete viaria provinciale, che diventa di interesse nazionale e di competenza Anas”. Ad annunciarlo è il parlamentare del Pd Simone Valiante che, ieri mattina, ha dato notizia del passaggio di gestione della SP430 Cilentana dalla Provincia di Salerno all’Anas. La decisione, che riguarda il tratto della variante alla SS18 da Paestum a Policastro Bussentino, rappresenta una svolta per la viabilità nel Cilento, dove la SP430 rappresenta la più importante arteria di collegamento per i territori a sud di Salerno che, negli anni scorsi, sono stati penalizzati da forti disagi dovuti al prolungarsi dei lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria per garantire la sicurezza dell’arteria stradale, anche in considerazione delle difficoltà soprattutto economiche incontrate dalla Provincia di Salerno.
Per concretizzare il passaggio definitivo di competenze all’Anas, società che gestisce la rete stradale e autostradale italiana, si dovranno attendere alcuni mesi, necessari a completare la fase amministrativa del trasferimento di risorse e dell'accordo tra Regioni e Ministero.

Il trasferimento riguarda l'intera tratta, precisamente dal km. 97,650 (Bivio Paestum) al Km. 119,500 (inizio Viadotto Alento) e dal km. 126,700 (fine Viadotto Alento) al km. 170,400 (Svincolo di Policastro) dove la Cilentana termina e si interseca con la SS 18 al Km. 205 (località Policastro Bussentino). Infatti il tratto fra i km. 119,500 e 126,700 e' già nella competenza Anas con una chilometrica e denominazione diversa come Nuova Variante SS18.

 

 

commenti