FINO A 500 EURO

Eboli, scatta ordinanza su raccolta deiezioni canine: previste multe pesanti

Comunicato Stampa
01 aprile 2019 09:03

586

EBOLI. L’attenzione per gli animali passa anche per la cura del decoro cittadino e dell’ambiente.
Parte oggi la seconda fase della vasta campagna di sensibilizzazione, inerente questa volta la raccolta delle deiezioni canine.
“Chi raccoglie, semina civiltà”, il nome dell’iniziativa, che segue l’apposita ordinanza (la numero 83) che, in qualità di Sindaco, ho firmato lo scorso 12 marzo.
Cambia il colore, cambia la finalità – spiega il sindaco di Eboli Massimo Cariello -
Mentre gli incontri tematici nelle scuole del territorio proseguono, da oggi ci concentriamo su un altro aspetto pregante.
È nostra intenzione sensibilizzare tutti i cittadini al rispetto delle norme per la raccolta delle deiezioni canine, perché da buone pratiche e da gesti virtuosi passa il decoro della città e la convivenza civile tra i cittadini amanti degli animali e gli altri residenti.
Si tratta di un’azione promossa dal consigliere Giuseppe Piegari, condivisa dalla Maggioranza e portata avanti insieme all’assessore all’Ambiente, Emilio Masala, coadiuvato dagli Uffici competenti.
Con l’ordinanza, indichiamo le norme da seguire, al cui rispetto provvederanno le Guardie Zoofile dell’Enpa, con cui abbiamo firmato apposita convenzione per intensificare i controlli sul territorio.
Chiunque violerà le disposizioni dell'ordinanza, sarà punito con la sanzione amministrativa da 25,00 euro a 500,00 euro, sia per la mancata rimozione delle deiezioni che per la mancanza dell’occorrente per rimuovere le stesse.
Contiamo sulla collaborazione di tutti i cittadini, per fare la scelta giusta e rispettare la città”.

commenti
consigliati