Tragedia a Capaccio, investito e ucciso finisce in un canale consortile

Alfonso Stile
16 aprile 2019 16:37

13663

CAPACCIO PAESTUM. Investito e ucciso lungo Via Varolato. Tragedia questo pomeriggio a Capaccio Paestum, dove un uomo di nazionalità rumena, il 41enne Victor Cristinel Olaru, è stato falciato, mentre camminava sul ciglio della strada, da un’auto, una Bmw guidata da un giovane imprenditore agricolo della zona, che si è immediatamente fermato per verificare l’accaduto ed allertare i soccorsi. Nel violento impatto, avvenuto intorno alle ore 16.15, l’uomo ha sfondato il parabrezza della vettura finendo in un canale consortile ed è morto sul colpo (nella foto)

Sul posto sono giunte tempestivamente l’ambulanza medicalizzata dell’Asi di Piazza Santini e l’unità rianimativa della Croce Azzurra di Licinella, ma per il 41enne non c’è stato nulla da fare. Rilievi del sinistro eseguiti dai carabinieri della Stazione di Capaccio Scalo, diretti dal m.llo Valentino Romano, che hanno avvisato il magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Salerno, il quale ha disposto l’esame esterno sulla salma a cura del medico legale. Indagini coordinate dalla Compagnia di Agropoli, agl’ordini del cap. Francesco Manna.

commenti
consigliati