LA REPLICA

Giungano, piscina chiusa. Orlotti: "Rispondo con risultati, non chiacchiere"

Comunicato Stampa
15 maggio 2019 18:48

1999

0

23

GIUNGANO. Chiusura della piscina del centro sportivo di Giungano. Riceviamo e pubblichiamo, integralmente, la seguente nota di replica a firma del sindaco, Giuseppe Orlotti.

“Rispondo all’articolo del capogruppo di opposizione Mariassunta Di Marco, che tanto sta ‘dimostrando’ di avere a cuore la Comunità e tanto si impegna su determinate problematiche, nel caso specifico il Centro Sportivo, già in passato oggetto di polemiche da parte di alcuni consiglieri comunali. Per non scendere in polemica, che proprio non appartiene, a chi scrive, ma solo per onor di verità, il capogruppo di opposizione Mariassunta di Marco se ben ricorda, aveva già verbalmente ricevuto dal sottoscritto ampie ed esaustive spiegazioni. Di tutto ciò veniva effettuato, anche, un comunicato stampa, per chiarire e spiegare quanto stava accadendo. Oggi dice di non conoscere le dinamiche evolutive della problematica, ma posso tranquillizzare ed assicurare tutti che, attraverso gli uffici preposti, si sta mettendo in essere ogni atto che possa recuperare nel più breve tempo possibile il massimo dell’interesse pubblico. È questo per chi ha condotto attività forense, sebbene in passato, dovrebbe sapere che come si muove la Pubblica Amministrazione.
Alle polemiche, cari amici dell’opposizione, piace rispondere con i fatti che sicuramente sono il frutto di un lavoro di squadra fatto con profondo attaccamento e serietà, e non lo scetticismo manifestato da qualcuno nell’ultimo consiglio comunale vedasi verbale (finanziamento centro storico) come al solito poco informato, nonostante i fiumi di atti richiesti.
Queste sono, le soddisfazione che prova chi lavora bene nell’interesse comune. A testimonianza di quanto predetto allego copia del decreto del progetto collettivo misura del PSR 7.6.1 (riqualificazione del patrimonio rurale architettonico dei borghi rurali) e 6.4.2 (creazione e sviluppo di attività extragricole nelle aree rurali). In aggiunta oltre a tante altre progettazioni già candidate a finanziamento stanno partendo i lavori di messa in sicurezza attraverso il rifacimento del manto stradale delle strade comunali di Via Palma, Via Santa Croce e porzione di Via Cerza Nera (Decreto Salvini). Il nostro lavoro nonché impegno quotidiano è quello di costruire una Giungano sempre più accogliente, con maggiori servizi per tutti”.

commenti
consigliati