IN APPELLO

Agropoli, omicidio Borrelli: confermata condanna a 30 anni per Mrabet Nezar

Redazione
09 luglio 2019 09:48

1552

AGROPOLI. Condanna a 30 anni di reclusione confermata in Appello per Mrabet Nezar (a sinistra nella foto), il 27enne italo-tunisino reo confesso dell’omicidio del 20enne di Agropoli Marco Borrelli (a destra), sgozzato con una coltellata alla gola e abbandonato, tra cespugli e calcinacci, sotto un ponticello della SP430 nei pressi del parco ‘Le Ginestre’, dove il corpo senza vita del giovane fu rinvenuto il 6 aprile del 2017. La Corte di Appello di Salerno ha confermato la sentenza emessa in primo grado. Ad incastrare Nezar furono i carabinieri della Compagnia di Agropoli, diretti dal cap. Francesco Manna, che riuscirono a ricostruire le ultime ore di vita di entrambi i giovani, delineando il movente e l’azione omicida del ragazzo, che con una sola coltellata alla gola stroncò la vita di Marco Borrelli, reo di avere una relazione con l’ex compagna dell’italo-tunisino, che da lui aveva avuto un bambino.

commenti
consigliati