PIZZICATO DAI CARABINIERI

Capaccio, spaccio di cocaina nella movida: arrestato pusher di Albanella

Comunicato Stampa
11 agosto 2019 11:16

8009

CAPACCIO PAESTUM. Ulteriore significativo risultato dei carabinieri della Compagnia di Agropoli, diretta dal cap. Francesco Manna, nell’attività finalizzata a stroncare il fenomeno dello spaccio di stupefacenti nel territorio cilentano.
I militari della Stazione di Capaccio Scalo, diretti dal m.llo Giuseppe D'Agostino, nel corso di specifico servizio svolto in quel centro nei luoghi maggiormente frequentati da giovani, durante la notte del 10 agosto 2019, hanno infatti tratto in arresto il 29enne C.B. residente ad Albanella, incensurato, poiché responsabile di spaccio di sostanza stupefacente.
I militari operanti, hanno colto in flagranza di reato il pusher mentre cedeva una dose di cocaina ad un giovane del luogo e la successiva perquisizione, sia del motociclo in uso all’arrestato che dell’abitazione, consentiva ai militari di rinvenire ulteriori 16 gr. circa di cocaina già confezionata in dosi e pronta per lo spaccio, nonché la somma in contanti di 1.200 euro sicuro provento dell’attività illecita.
L’arrestato, dopo le operazioni di rito, su disposizione della Procura della Repubblica di Salerno, è stato accompagnato presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo, che si è svolto nella mattinata di ieri 10 agosto 2019 al termine del quale l’Autorità Giudiziaria convalidava l’arresto del giovane, sottoponendolo all’obbligo di dimora nel comune di residenza.
La sostanza è stata sottoposta a sequestro ed inviata al L.A.S.S. per le analisi quantitative e qualitative. Continuano intanto gli accertamenti al fine di riscontare la presenza di complici e le dimensioni del fenomeno dell’attività criminosa in tutta l’area.
Nel corso del medesimo servizio i militari della predetta Stazione, congiuntamente a quelli del dipendente NOR-Aliquota Radiomobile ed agli agenti della Polizia Municipale di Capaccio Paestum, diretti dal ten. Antonio Rubini, hanno anche proceduto al controllo di un esercizio commerciale in Via Magna Graecia, ritrovo di moltissimi giovani soprattutto di notte, contestando una sanzione amministrativa per musica ad alto volume oltre l’orario consentito.

commenti
consigliati