Turismo, pacchetto unico del Cilento: la proposta di Gal

Angela De Rosa
23 gennaio 2012 14:06

1022

AGROPOLI. L’elaborazione di un pacchetto turistico unico alla riscoperta del Cilento. Questo uno dei temi affrontati nel corso dell’incontro, tenutosi venerdì nell’aula consiliare, finalizzato alla presentazione delle attività del Gal Cilento regeneratio. Il gruppo di azione locale al quale aderiscono 38 comuni cilentani, si è costituito nel 2010 per la redazione di un piano di sviluppo locale per la promozione turistica. Il tour, presso i centri cilentani, ha come obiettivo la presentazione, a cittadini ed operatori del settore, delle attività e delle iniziative intraprese, raccogliere idee e proposte provenienti dal territorio, e illustrare le opportunità di sviluppo delle realtà locali offerte dai bandi europei. "In qualità di vicepresidente e di rappresentante della parte pubblica in seno al consiglio di amministrazione del Gal – afferma il vice sindaco di Agropoli Mauro Inverso - sto lavorando molto per promuovere il nostro territorio. Abbiamo voluto scommettere costituendo un’unica realtà per fare in modo che l’intero Cilento, con le sue peculiarità, dal mare alla montagna, possa, una volta e per sempre, vendere un pacchetto turistico uniforme, dove chi vuole venire a visitare il nostro territorio sa di trovare natura, mare, divertimento,  riposo, montagna, per dodici mesi all’anno". Tra i presenti all’incontro, il sindaco Franco Alfieri, il presidente del Gal Cilento regeneratio Carmine D'Alessandro, i consiglieri Eustachio Voza e Sabato Vecchio, il coordinatore del Gal Francesco Redi, il coordinatore della misura 421 Renato Carrozza, e l'animatore Massimiliano Pucci.

commenti
consigliati