8/10 ORE DI OPERAZIONI

Battipaglia, ordigno bellico: evacuazione completata, al via sminamento

Redazione
08 settembre 2019 10:57

6308

BATTIPAGLIA. Alle ore 11.30, come da cronoprogramma stabilito, il via alle operazioni sull'ordigno bellico rinvenuto nel terreno agricolo di località Villani, a Battipaglia. Al lavoro, che si presume verrà terminato entro 8/10 ore gli Artificieri dell’Esercito Italiano-21°Reggimento Guastatori di Caserta. Intanto, l'evacuazione dalla zona rossa, che ha interessato 36mila residenti nel raggio di 1,6 km dalla posizione della bomba d'aereo è stata portata a termine, con la riunione operativa del Centro di coordinamento e sicurezza presieduto dal Prefetto Francesco Russo. "Il summit - spiega la sindaca di Battipaglia Cecilia Francese -  è stato utile per fare il resoconto delle azioni della mattinata, dei presidi dei varchi, della messa in sicurezza dell’area rossa e di tutte le operazioni previste dal piano operativo di evacuazione".
Dalle ore 10,10 l’erogazione dei servizi elettrici sono stati sospesi (Enel). Dalle 10,42 è transitato l’ultimo treno e il personale si sta recando fuori dalla zona rossa (Ferrovie dello Stato). L’autostrada è stata chiusa al traffico dalle ore 10,30 (Anas).

AGGIORNAMENTO ORE 11.10

La sindaca di Battipaglia, Cecilia Francese, ufficializza l'inizio delle operazioni di disinnesco, alle ore 10.53, con l'avvio del lavoro da parte degli Artificieri dell’Esercito Italiano-21°Reggimento Guastatori di Caserta.

AGGIORNAMENTO ORE 13.03

Terminata la prima fase di disinnesco. Le operazioni proseguono spedite e il secondo passaggio, ovvero la rimozione dell'esplosivo contenuto nell'ordigno bellico inglese, è iniziato. La bomba è risultata carica di tritolo. Forti ripercussioni sul traffico veicolare, con chilometri di coda ad Eboli, ma anche su altre arterie viarie alternative. Misure aggiuntive, adottate di concerto con l'Anas, vengono segnalate sul posto. Sul fronte della sicurezza delle abitazioni lasciate vuote dagli evacuati, in azione anche i droni.

AGGIORNAMENTO ORE 15:30
Tra la seconda e la terza fase di disinnesco dell’ordigno è stata decisa una RIAPERTURA TEMPORANEA, dalle 15,45 alle 16,40, per consentire il deflusso dei treni tra nord e sud. Mentre il tratto autostradale sull’A2 è stato riaperto ma resta chiusa l’uscita di Battipaglia.

AGGIORNAMENTO ORE 17:20
Gli artificieri stanno distruggendo per via pirica il tritolo contenuto nella bomba sganciata nel corso della seconda guerra mondiale. "Ormai, cari concittadini, - commenta su Facebook  la sindaca Cecilia Francese - siamo nella fase finale delle operazioni. Tra qualche ora ritorneremo nelle nostre case".

AGGIORNAMENTO ORE 18.20

Le operazioni di disinnesco volgono al termine e s'attende solo l'annuncio ai cittadini battipagliesi di poter far rientro a casa. In corso, come spiega su Facebook la sindaca Cecilia Francese, una vasta operazione anti sciacallagio con oltre venti pattuglie di Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza.



commenti
consigliati