NOTA DEGLI ATTIVISTI

'Battipaglia dice No', Comitato attacca Longo: "Non smette di stupirci"

Comunicato Stampa
10 settembre 2019 19:59

352

BATTIPAGLIA. Tirati in ballo dal consigliere di maggioranza Valerio Longo, capogruppo consiliare di Forza Italia, gli attivisti del Comitato 'Battipaglia dice No' replicano con un comunicato stampa: "Il sempre sorprendente consigliere comunale di "Forza Alba" non smetterà mai di stupirci.
Adesso, nel tentativo di bacchettare il sindaco di Eboli torna ad occuparsi del Comitato "Battipaglia dice NO" che in passato ha insultato definendolo un manipolo di criminali sequestratori di persone, estorsori e "narcos colombiani".
Adesso continua facendo del sarcasmo su di noi ("non ci risultano nemmeno gli annunciati sopralluoghi del Comitato") e addirittura pretenderebbe da noi i tavoli tecnici che i due comuni, quello amministrato da Cariello e quello amministrato anche da lui, non riescono a mettere in piedi.
Troppo difficile spiegare ad un Longo qualsiasi che 1) se i controlli debbono essere a sorpresa non dobbiamo farli quando crede lui o quando crede Cariello; 2) se i tavoli tecnici debbono farsi non possono certo pretenderli da cittadini che, a differenza sua che è stipendiato sia da Alba che dal Comune di Battipaglia, fanno dell'attivismo gratuitamente, senza mandati e senza poteri.
Ultima considerazione. Ci dobbiamo ricredere: credevamo fosse diventato una regola il mutismo nel quale il consigliere di "Forza Alba" si era chiuso nei giorni scorsi per evitare ogni minima dichiarazione sul problema di rifiuti di materiale plastico andato a fuoco in un terreno di proprietà del suo assessore all'ambiente, evento che avrebbe dovuto indurre TUTTI i consiglieri comunali battipagliesi a pretendere
 dall'assessore Vicinanza o una spiegazione sull'accaduto o le sue dimissioni, presentate realmente ed efficacemente.
Almeno stavolta".

commenti
consigliati