IMMOBILE DI PREGIO
guarda il servizio

Capaccio, Palazzo Stabile nuova sede comunale: chiesto mutuo da 1,5 mln

Alfonso Stile
07 novembre 2019 08:35

2541

CAPACCIO PAESTUM. L’Amministrazione comunale di Capaccio Paestum, retta dal sindaco Franco Alfieri, punta a dotare la città dei Templi di una sede municipale all’altezza. Per tale ragione, la Giunta ha approvato il progetto definitivo per il recupero di Palazzo Stabile, sito in Via dottor Giuseppe D’Alessio nei pressi della fontana dei Tre Delfini, uno degli edifici di maggior valenza architettonica e storica sito nel cuore del centro storico del Capoluogo. Dopo l’approvazione dello studio di fattibilità tecnico-economica da 2,8 milioni di euro dello scorso settembre, l’esecutivo ha dato il via libera al 1° stralcio funzionale dei lavori di restauro, pari a 1,5 milioni di euro e redatto totalmente dagli uffici comunali, dando mandato al responsabile apicale dell’Area Lavori Pubblici di presentare idonea domanda alla Cassa Depositi e Prestiti per ottenere la concessione di un mutuo di pari importo. Dal quadro economico si evince che, per l’acquisto dell’immobile e delle aree di pertinenza, il Comune sborserà 280mila euro a titolo d’indennizzo ai proprietari.

Costruito in stile neoclassico agli inizi del ‘900, Palazzo Stabile attualmente è di proprietà dei discendenti dell’omonima famiglia borghese-intellettuale dell’avvocato Vincenzo Stabile, compianto nonno degli attuali eredi residenti a Roma, il quale all’epoca aveva sposato la capaccese Erminia Bellelli, nobile famiglia locale. All’interno del salone principale, vi sono degli affreschi che decorano pareti e soffitto a volta (nelle foto), con scenari che richiamano alle rovine ed ai Templi dell’antica Poseidonia Paestum.

 

commenti
consigliati