DAL 1° GENNAIO 2020

Capaccio, in pensione tre dipendenti storici: Giannatiempo, Puglia e Russo

Alfonso Stile
26 novembre 2019 13:09

2320

CAPACCIO PAESTUM. In pensione tre dipendenti storici del Comune di Capaccio Paestum. La Giunta retta dal sindaco, Franco Alfieri, ha collocato infatti a riposo, dal 1° gennaio 2020, i dipendenti di ruolo Rosario Giannatiempo (per raggiunti limiti di età), Giovanni Puglia e Antonio Russo (raggiungimento Quota 100), tutti assunti ad inizio degli anni ’80. Nel godere di riposi non effettuati e ferie arretrate, il prossimo 31 dicembre sarà dunque il loro ultimo giorno di lavoro al servizio dell’ente civico capaccese, sempre rappresentato con grande esperienza, competenza, umiltà e cordialità verso i cittadini dai tre validissimi impiegati, divenuti nel tempo un punto di riferimento per la comunità locale: Rosario Giannatiempo lascerà il proprio incarico di istruttore direttivo dell’Ufficio Contabilità Finanziaria-Spese, Giovanni Puglia il ruolo di funzionario apicale dell’Area Tributi-Entrate Patrimoniali-Affissioni e Antonio Russo quello di ex messo comunale distaccato all'ufficio del Giudice di Pace.

commenti
consigliati