SESTO SUCCESSO DI FILA

Volley, serie C: Indomita Salerno stende in tre set la Folgore Massa

Comunicato Stampa
02 dicembre 2019 17:22

78

SALERNO. Indomita stellare. Sesto successo in sei gare per la formazione biancoblu che si aggiudica il big-match di giornata con un secco 3-0. Coach Pasquale Vitale non può disporre degli infortunati Catone e Manzo. Nel sestetto titolare il tecnico salernitano inserisce Cantarella in cabina di regia, Zaccaria (13 punti, top-scorer) è l’opposto. De Palma e Lopardo sono gli schiacciatori, Del Gaizo funge da libero. La batteria di centrali vede Citro e Pecoraro in campo. Nel corso del match hanno trovato spazio Scariati e Guardabascio.

L’inizio dell’Indomita non è dei migliori, con Massa che scappa sul 6-9. Pecoraro e compagni, però, reagiscono prontamente e mettono la testa avanti (12-10) fino a creare il primo, decisivo solco del match (18-13). I biancoblu gestiscono e passano alla cassa chiudendo il primo set con il punteggio di 25-17. Nel secondo set la sfida è subito equilibrata (9 pari), poi i padroni di casa prendono il comando e scappano via (18-14) e nel giro di un amen chiudono il parziale con Scariati lasciando solo 18 punti agli avversari, guidati dall’opposto Cuccaro. Nel terzo set non c’è storia: l’Indomita domina (13-5), amministra (18-8), vede qualche match point annullato ma chiude la pratica con Guardabascio (25-18).

Il 2019 in casa si è concluso: per la truppa biancoblu, ora, ben quattro trasferte consecutive dicembrine. Cellole, Azzurra, Meta e Ponticelli saggeranno le qualità della compagine salernitana.

 

INDOMITA SALERNO - FOLGORE MASSA 3-0

(25-17, 25-18, 25-18)

 

INDOMITA SALERNO:  Morriello, Cordella, De Palma 11, Cantarella 1, Lopardo 4, Zaccaria 13, Memoli (L2), Del Gaizo (L), Scariati 1, Magazzeno, Pecoraro 8, Guardabascio 3, Citro 6. Coach: Pasquale Vitale - Marco Mari.

FOLGORE MASSA: Cipolletta, Coppola, Cuccaro, Evangelista, Fiorentino Andrea, Fiorentino Antonino, Gargiulo, Maresca, Mastellone (L), Miccio, Pontecorvo, Savarese. Coach: Morgan Celentano

Primo arbitro: Rosario Adducci

Secondo arbitro: Giovanni Moscariello

PAROLA AI PROTAGONISTI

Coach Pasquale Vitale commenta la sfida: “Abbiamo sicuramente disputato un’ottima gara. Tuttavia, penso che si possa fare ancora di più. Penso, ad esempio, al primo set in cui siamo stati un pò confusionari, precipitosi. Una volta entrati mentalmente nel match siamo stati molto bravi ad imporre i nostri punti di forza. Dunque, quella vista contro Massa, è stata una buona Indomita ma spero di vederla presto stellare. Il bello di questa squadra è la tanta qualità di cui dispongo: Scariati e Guardabascio, entrambi subentrati, hanno fatto bene. L’unico rammarico è che tutti i ragazzi meriterebbero spazio per come si allenano durante la settimana e dispiace poter schierarne solo sei più il libero. Massa non pervenuta? Meriti certamente da attribuire ai ragazzi - aggiunge coach Vitale - perché hanno applicato ciò che abbiamo preparato in settimana, ma Massa rimane una delle pretendenti per la promozione nonché una squadra molto valida. Ha contato tantissimo il fatto che la squadra sia reduce dalla gara di Coppa Campania disputata giovedì contro San Marzano. Questo ha fatto la differenza considerati i pochi giorni tra una gara e l’altra e il poco tempo di recupero anche a livello nervoso. Fuori casa ci saranno molte insidie. Ora c’è Cellole, una trasferta non semplice ma soprattutto una squadra neopromossa che ha grande volontà di mettersi in mostra. Mi aspetto di vedere la migliore Indomita”.

Capitan Paolo Pecoraro si accoda al pensiero di mister Vitale: “Una bella partita, una prestazione corale da parte di tutto il gruppo. Le indicazioni di coach Vitale impartite nel corso della settimana sono state fondamentali. Ci aspettavamo un avversario più attrezzato, ma se non hanno espresso le loro qualità è anche per merito nostro. Abbiamo giocato una buona pallavolo. Questo fa capire che quando affrontiamo un avversario di livello sappiamo esprimerci anche noi in maniera qualitativamente superiore. Ultime gare del 2019 in trasferta? Penso - afferma il centrale salernitano - che la differenza bisogna sempre farla in casa. Partiamo dal fatto che alla Senatore dobbiamo far impartire la nostra legge. Ora il calendario mette in programma quattro trasferte. Sono convinto che testeranno ancora di più la nostra tempra”.

 

Chiosa finale del dirigente Candeloro Plaitano: “Ho visto i ragazzi molto carichi in settimana, la preparazione al match è stata ottima. Sapevano di affrontare un avversario di livello ma non ci siamo fatti sorprendere lavorando tutti compatti in campo, non dando mai spazio a Massa di rientrare nel match. Tutti hanno dato il loro contributo: il risultato è stato una grande prestazione in cui i ragazzi non hanno mollato fino alla fine. Se la squadra mantiene questo ritmo non avrà problemi neanche fuori casa. Certo, le condizioni, rispetto a giocare alla Senatore, cambiano: dalle misure dei palazzetti in cui andremo al tifo del pubblico di casa. Però, se non si cade nei tranelli possiamo continuare a giocare con questo grande entusiasmo. In questo momento la squadra ha grande determinazione, deve proseguire così”.

 

IL PROGRAMMA DI GARE DELL'INDOMITA NEL 2019

 

sabato 7 dicembre ore 20 VOLLEY CELLOLE - INDOMITA SALERNO

sabato 14 dicembre ore 21 AZZURRA VOLLEY - INDOMITA SALERNO

mercoledì 18 dicembre ore 21 META VOLLEY - INDOMITA SALERNO

sabato 21 dicembre ore 18 PONTICELLI - INDOMITA SALERNO

 

commenti
consigliati