GIRONE B

Eccellenza, Santa Maria cade a Scafati: cilentani al secondo ko nel torneo

Comunicato Stampa
12 gennaio 2020 18:04

85

SCAFATI. Prima trasferta del 2020 amara  per la Polisportiva Santa Maria. I ragazzi di Pirozzi scivolano, per la seconda volta in campionato, contro i canarini che si impongono col risultato di 2-1, vanificando il vantaggio di Chiariello. La Scafatese parte bene in avvio passando al 5,’ sugli sviluppi di un calcio piazzato, ma il direttore di gara Marcorin annulla per posizione di offside dei padroni di casa. Replay al 10′ con i canarini in rete con Cherillo, ma il primo assistente Avena alza la bandierina che penalizza la posizione dell’ex di Polisportiva ed Agropoli. Al 13′ primo acuto cilentano: D’Angolo, al ritorno da titolare, incrocia un diagonale che fa la barba al palo alla sinistra di Sorrentino. Sempre D’Angolo al 21′ entra bene in area, il destro dell’esterno offensivo viene però murato dalla retroguardia scafatese. L’equilibrio del primo tempo viene spezzato al 28′ con Chiariello che, su un corner, svetta prima di tutti infilando in fondo al sacco per il vantaggio dei giallorossi. I cilentani sfiorano il raddoppio con Della Torre al 31′: dalla distanza, l’under cilentano, costringe alla deviazione in corner Sorrentino. La Scafatese si fa viva dalle parti di Grieco al 41′, la palla si spegne, però, largamente sul fondo. Coulibaly, a tre dal termine del primo tempo, dai 20 metri non va lontano dal legno alla destra di Siciliano, che proteso in tuffo non tocca. Prima di rientrare negli spogliatoi Cherillo illumina per Evacuo che, con un tocco sotto, scavalca Grieco per l’ uno ad uno. Prima del duplice fischio c’è tempo anche per due conclusioni di Capozzoli, imprecise, che portano le due squadre all’intervallo in parità.

Nella ripresa le emozioni da goal latitano: le due squadre lasciano pochi varchi cercando lo spazio giusto con un giro palla veloce. Margiotta, intorno al 10′, manca l’aggancio al limite non riuscendo a dare la giusta potenza al suo tiro, che non impensierisce Sorrentino. Al 19′ ancora Polisportiva pericolosa con D’Angolo, il suo sinistro viene deviato in angolo. Proprio sul corner seguente è ancora Chiariello, come nel primo tempo, a deviare nel cuore dell’area, ma la palla esce di mezzo metro sopra la traversa. Il break della Scafatese vede Lopetrone, al 25′, calciare lontanissimo dai pali di Grieco. Margiotta, di testa al 28′, chiude con i tempi giusti sul cross proveniente dal settore sinistro ma la frustata della punta si spegne alta sopra la trasversale.  A 5′ dalla fine la Scafatese ribalta il risultato: Cherillo ruba palla sul settore destro e serve al centro Evacuo che di potenza, da fuori area, sorprende Grieco. Nel finale la Polisportiva si sbilancia ed in pieno recupero Malafronte sfiora il tris per i locali, schiacciando di testa sul palo più lontano. La Polisportiva, che tornerà in campo contro l’Angri, vede così arrestato cosi il suo filotto di vittorie consecutive

IL TABELLINO

Scafatese-Polisportiva S.Maria 2-1

SCAFATESE: Sorrentino, Sannino, Lauro (26′ st Targaglione), Lopetrone, Iovinella, Rinaldi, Cherillo (45′ st Malafronte), Giannattasio (21′ st Manzo), Evacuo ( 43′ st Signore), Siciliano, Bennasib. All. Nastri  A disp: Guadagno, Signore, Avino, Sare, Di Lillo, Esposito, Manzo, Malafronte, Tartaglione.

POL. SANTA MARIA: Grieco, De Sio, Itri, Chiariello, Dentice (40′ st Cotello), Simonetti, Coulibaly (43′ st Fernando), Della Torre (43′ st Pellegrino), D’Angolo (40′ st Gargaro), Margiotta Capozzoli. All. Pirozzi A disp. Giletta, Fariello, Gargaro, Masocco, Fernando, Pellegrino, Morena, Cotello, Di Mauro

Arbitro:  Michele Maccorin di Pordedone Assistenti:  Avena-Mistico

Reti: 28′ pt Chiariello,  43 pt e 40′ st Evacuo.

Note:  giornata soleggiata. Ammoniti:  Chiariello, Iovinella, Sannino, Lauro, Rinaldi, Margiotta, Siciliano. Recupero  2′ p.t. 6′ s.t.

Spettatori: 200 (capienza limitata).  Campo: sintetico

commenti
consigliati