ACCIUFFATI DAI CARABINIERI
guarda il servizio

Capaccio Paestum, furti nelle auto di turisti sul litorale: arrestata banda rom

Alfonso Stile
18 febbraio 2020 18:14

7840

CAPACCIO PAESTUM. Furti nelle auto di turisti parcheggiate sul litorale costiero di Capaccio Paestum: arrestata una banda rom dai carabinieri della Stazione di Capaccio Scalo, diretti dal m.llo Giuseppe D’Agostino. In manette sono finiti il 24enne Wilson Ahmetovic e la 43enne Susanna Ahmetovic, entrambi d’origine slava, e la 24enne rumena Maria Madalina Dinca (nelle foto), tutti noti pluripregiudicati di etnia rom residenti a Pontecagnano Faiano, con numerosi arresti e precedenti specifici alle spalle per furti con destrezza, nei negozi, centri commerciali e nelle vetture in sosta.

I militari dell’Arma, nell’ambito di un mirato servizio di controllo e appostamento in borghese, li hanno sorpresi in flagranza di reato dopo che i tre avevano ripulito un’auto di una famiglia di turisti americani, nei pressi di uno stabilimento balneare alla Laura, e si apprestavano ad aprirne un’altra forzando la serratura con arnesi da scasso o mandando in frantumi uno dei vetri posteriori. Una delle due donne, per non destare sospetti, aveva con sé un cagnolino al guinzaglio, con il quale passeggiava sulla litoranea in cerca della vettura ‘giusta’ da depredare. Ma, insieme ai due ladri complici, si è imbattuta nella solerzia dei carabinieri capaccesi, che li hanno acciuffati dopo un breve inseguimento. Su disposizione del magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Salerno, i tre sono stati ristretti agli arresti domiciliari dopo la convalida dell’arresto. Recuperata anche la refurtiva, borse e indumenti quali giacche e giubbotti, restituita ai legittimi proprietari, che hanno ringraziato i carabinieri di Capaccio Scalo. Indagini coordinate dalla Compagnia di Agropoli, agl’ordini del cap. Fabiola Garello: visto il modus operandi, per gli inquirenti non è escluso che, i tre arrestati, siano responsabili di furti nelle auto in sosta anche nell’area archeologica di Paestum. 

commenti
consigliati