STESSA BANDA

Capaccio Paestum, furti nelle auto sul litorale: arrestata latitante rom

Alfonso Stile
21 febbraio 2020 17:06

2203

CAPACCIO PAESTUM. Furti nelle auto di turisti parcheggiate sul litorale costiero di Capaccio Paestum: arrestata dai carabinieri di Capaccio Scalo un’altra componente della banda rom finita in manette il 18 febbraio scorso. Si tratta della 30enne Mariana Ahmetovic (nella foto), pluripregiudicata senza fissa dimora, latitante da tre mesi e destinataria di due ordinanze di carcerazione per furto aggravato in concorso: deve scontare, infatti, un residuo di pena pari a 3 anni e 2 mesi. I militari diretti dal m.llo Giuseppe D’Agostino l’hanno scovata in una villetta alla Laura: la donna si nascondeva presso l’abitazione di un noto pluripregiudicato capaccese, indagato per favoreggiamento. Dopo le formalità di rito, per lei si sono aperte le porte della casa circondariale di Fuorni a Salerno.

Tre giorni fa, furono arrestati e condotti ai domiciliari due suoi parenti, il 24enne Wilson Ahmetovic e la 43enne Susanna Ahmetovic, entrambi d’origine slava, e la 24enne rumena Maria Madalina Dinca, tutti noti pluripregiudicati di etnia rom residenti a Pontecagnano Faiano, con numerosi arresti e precedenti specifici alle spalle per furti con destrezza, nei negozi, centri commerciali e nelle vetture in sosta. Indagini coordinate dalla Compagnia di Agropoli, agl’ordini del cap. Fabiola Garello.

commenti
consigliati