FORMAZIONE ONLINE

'Bocce in Casa', 3000 studenti campani coinvolti nel progetto della FIB

Comunicato Stampa
07 maggio 2020 15:43

585

NAPOLI. Piccoli giocatori si appassionano allo sport delle bocce… anche a casa. Sono circa 3000 gli studenti, appartenenti ad undici scuole delle provincie di Napoli, Salerno e Benevento, che – grazie alla grande attenzione riservata ai giovani dal Presidente della Federbocce Campania, Antonio Barbato, al costante impegno del Tutor Regionale della Fib Campania, Doriana Rescigno, e al supporto di Maurizio Ifrigerio – sono stati coinvolti nel progetto “Bocce in casa”, lanciato dalla Federazione Italiana Bocce per dare continuità alla variegata esperienza formativa di “Bocciando si impara”, bruscamente interrotta dall’emergenza Covid-19. Così, in un periodo in cui la scuola non può svolgere la normale attività didattica, l’interessante iniziativa persegue l’obiettivo di sviluppare nuovi strumenti di promozione e formazione online, mediante una proposta innovativa adatta a tutti, anche a ragazzi con disabilità.

Già da qualche settimana, gli studenti delle scuole primarie e secondarie di I grado  - sotto la guida degli insegnanti e seguendo meticolosamente le istruzioni contenute nei video tutorial realizzati dalla FIB – si stanno cimentando nelle attività del laboratorio “ludico-sportivo”, che prevede innanzitutto la realizzazione delle “bocce in casa”, con strumenti facilmente reperibili, e propone successivamente una serie di giochi (es.: Accosto e Boccio, Lancio nel cerchio, Tiro al Pallino, etc…), oltre a lasciare spazio alla fantasia dei partecipanti. A breve, inoltre, sarà avviato un "contest" con premi in materiale sportivo per coloro che invieranno foto e video dell'attività svolta. Nel dettaglio, le scuole campane che hanno aderito al progetto sono la “Fresa-Pascoli” di Nocera Superiore, l’ I.C. di Limatola, l’istituto “Don Mauro” di Villaricca, la Scuola Secondaria Statale di I Grado “M. Guarano” di Melito, il 2° Circolo Didattico di Giugliano, la scuola “M. Agostina” di Mugnano, l’ I.C. “Europa Unita” di Afragola; a Marano, infine, hanno sposato l’iniziativa il  3° Circolo Didattico, l’ I.C. “Amanzio-Ranucci-Alfieri”, il “Montessori” e l’ I.C. “Socrate-Mallardo”.

commenti
consigliati