L'INIZIATIVA

Capaccio Paestum, ‘Speranza’: all’asta tela realizzata per Francesco Merola

Redazione
11 maggio 2020 14:16

2059

CAPACCIO PAESTUM. Un dipinto su tela dedicato a Francesco Merola, noto istruttore di fitness di Capaccio Paestum a cui è stata diagnosticata un'encefalomielite acuta che in poche settimane lo ha paralizzato. Francesco si trova ora in una struttura di riabilitazione, al “Maugeri” di Telese Terme, in provincia di Benevento, per iniziare un percorso lungo e non privo di difficoltà.  L’ iniziativa è dell’artista capaccese Nicola Craba, che spiega come ‘Speranza’ sia nato una mese fa, “innamoratomi fortemente di una immagine mediatica, con il desiderio di materializzarla. Il telaio di Speranza è stato realizzato con le mie mani sfruttando le uniche risorse nel mio garage, utilizzando vari materiali lasciatomi da mio padre, questo è  personalmente molto importante. Nel dare forma e vita a Speranza sono stato aiutato da un artista pestano anonimo, un angelo che alla chiamata di aiuto non ha esitato un attimo nel contribuire, un angelo di cui le sue opere non hanno parole nel descriverle, ma solo ammirazione.  Speranza non è solo bella, Speranza non trasmette solo emozioni, Speranza è molto più di questo, Speranza ha una storia. Speranza rappresenta e racconterà nel tempo questo periodo storico che sarà riportato nei libri in eterno”, continua Craba. “Speranza nasce e viene concepita per supportare un nostro fratello pestano che sta lottando con tutte le sue forze perchè ha una grande voglia di vivere; Francesco tornerà, Francesco vincerà perchè è una persona straordinaria, padre di una famiglia meravigliosa, solare e piena di vita”.

Il nome 'Speranza' secondo l’artista, è l’unica cosa più forte della paura. Il dipinto andrà all’asta per un mese, per aiutare la famiglia di Francesco a mantenere le cure necessarie per la riabilitazione. Per partecipare all’asta si può contattare il signor Craba al numero: 327-0480727. 

commenti
consigliati