INCASTRATO DAI CARABINIERI

Giungano, roghi dolosi lungo le strade: denunciato piromane cilentano

Alfonso Stile
19 agosto 2020 10:50

4076

GIUNGANO. Incastrato dai carabinieri un piromane cilentano. I militari della Stazione di Capaccio Scalo, diretti dal m.llo Giuseppe D’Agostino, hanno denunciato in stato di libertà, per il reato di incendio boschivo doloso, il 49enne L.C., pregiudicato originario di Palomonte ma residente, da anni, a Giungano. L’uomo, a seguito di approfonditi accertamenti investigativi, è stato individuato come l’autore di un rogo avvenuto, ad inizio agosto, lungo la SP137 in direzione di Trentinara (nella foto), solo una delle arterie locali interessata più volte, nel corso dell’estate, da vari ed improvvisi incendi. Per risalire all’identità del pregiudicato, decisiva è stata la formale denuncia presentata dal sindaco di Giungano, Giuseppe Orlotti, il quale ha segnalato ai carabinieri l’avvistamento ed in alcuni casi anche la presenza delle medesima auto sospetta nei pressi delle aree date alle fiamme, come confermato anche da alcuni testimoni oculari residenti nella zona. A carico del 49enne, dunque, viene ipotizzata la responsabilità di aver appiccato i roghi che, dall’inizio di giugno, hanno flagellato le strade d’accesso al comune di Giungano con una frequenza insolita, portando proprio il primo cittadino a denunciare, pubblicamente, “attentati alla comunità ed intimidazioni atte a destabilizzare l’Amministrazione comunale in carica” da parte di ignoti. Indagini coordinate dalla Compagnia di Agropoli, agl'ordini del cap. Fabiola Garello.

commenti
consigliati