CORSO DI 12 MESI

Capaccio Paestum, Regione finanzia progetto del Forum dei Giovani

Comunicato Stampa
12 settembre 2020 07:59

2093

CAPACCIO PAESTUM. La Regione Campania ha approvato con un finanziamento totale di 9.100 euro, di cui 1.000 euro a carico del Comune, il progetto P.A.ID.E.I.A. presentato dal Forum dei Giovani di Capaccio Paestum. 

Denominato P.A.ID.E.I.A. ‘‘Progetta l’Avvenire Ideale Europeo Insieme A noi’’, il progetto prevede la realizzazione di un Corso gratuito di Progettazione Europea con l’obiettivo generale di aumentare la partecipazione degli enti pubblici e privati, presenti sul territorio di riferimento, alla programmazione europea. Tale progetto è stato finanziato nell’ambito del bando regionale “Giovani in Comune” che premiava i progetti di inclusione giovanile più meritevoli presentati dai Forum dei Giovani comunali della Campania. Lo scopo da parte della Regione, attraverso questo bando, è rendere omogenei gli strumenti di cittadinanza e partecipazione attiva per ampliare la platea della partecipazione giovanile attraverso contributi all’ente più vicino ai giovani dei territori: i Forum.

Il progetto PAIDEIA prevede un piccolo cofinanziamento comunale e la realizzazione del corso in 12 mesi. A poter accedere al corso saranno tutti i ragazzi di Capaccio Paestum dai 16 ai 34 anni che ne faranno richiesta tramite specifico Bando indetto dal Comune. I partecipanti selezionati, saranno suddivisi in due target di età 16-25 anni e 25-34 anni. Tale suddivisione è predisposta al fine di raggiungere diverse categorie di destinatari, sia più giovani (ad es. scuole superiori) che più adulti, per studiare e approfondire le nuove modalità legate alla programmazione 2014/2020 e la futura programmazione 2021/2027, sia a giovani interessati a conoscere questo genere di professione e introdursi nell’ambito delle politiche comunitarie.  A tenere i corsi sarà un Ente di Formazione abilitato.

Lo scopo di PAIDEIA è fornire un’adeguata conoscenza della programmazione europea e gli strumenti adatti a trovare nuove fonti di finanziamento per progetti che possano avere ricaduta sul territorio d’appartenenza. Un altro obiettivo è fornire ai partecipanti competenze e abilità spendibili nell’immediato futuro sul mercato del lavoro. Il corso, infatti, mira a formare una nuova classe locale di progettisti europei capace non solo di conoscere in profondità la gestione e la costruzione del Bilancio Europeo, ma anche di coordinare attività di fundraising, di redigere un proprio progetto finalizzato alla valorizzazione del territorio e di gestirne l’intero ciclo di vita.

commenti
consigliati