SUPPORTO DELLA BCC BUCCINO COMUNI CILENTANI

Cilento International Music Festival, ad Agropoli il 'Motus Mandolin Quartet'

Redazione
18 settembre 2020 16:24

314

AGROPOLI. Continuano ad Agropoli gli appuntamenti del Settembre Culturale e del Cilento International Music Festival, supportato dalla Bcc Buccino Comuni Cilentani. Una collaborazione nata quest’anno e che continua dopo l’ottimo riscontro del primo evento realizzato al Castello Angioino Aragonese. Per il Cilento International Music Festival sarà la volta del ‘Motus Mandolin Quartet composto da Nunzio Reina e Michele De Martino al mandolino; Raffaele La Ragione alla mandola e Salvatore Della Vecchia al liuto cantabile, con la musica di Raffaele Calace. Quello di Raffaele Calace è un nome di riferimento per i mandolinisti di tutto il mondo. Il Motus Mandolin Quartet, quartetto a plettro costituito da mandolinisti napoletani appartenenti a due diverse generazioni, vuole rendere omaggio alla sua opera con un concerto dedicato ad alcune delle pagine più significative del suo catalogo. Oltre ai brani originalmente composti perquesta particolare formazione troviamo anche pagine scritte per altri organici, in formazioni che prevedono strumenti come il pianoforte o la chitarra, trascritti per due mandolini, mandola e mandoloncello.

“Gli effetti che si traggono da essi sono nuovi, omogenei, dolci e tali, che più strumenti insieme non possono imitarli.”Il Motus Mandolin Quartet, di recente formazione, è formato da 2 generazioni diverse di mandolinisti.Ha all'attivo un cd monografico su Raffaele Calace edito dalla prestigiosa casa discografica  Brilliant Classics. Nel 2017 ha inciso una versione inedita de “La leggende del Piave” che è stata inserita come colonna sonora del film “Noi eravamo” dell'Istituto Luce con voce narrante di Renzo Arbore. A Maggio 2018 il MMQ è stato invitato a Cracovia per il festival “maggio musicale italiano”. I musicisti del MMQ vantano collaborazioni con i più prestigiosi teatri d'Italia (San Carlo, Opera di Roma, Fenice di Venezia…) ed importanti  direttori d'orchestra  quali  Z. Metha, D. Oren, R. Muti. E C. Abbado. Tutti  i  componenti  insegnano  “mandolino” presso i conservatori ed i licei musicali italiani.

PROGRAMMA:

Minuetto Lento Op. 59

al dott. Kengi Kika;

 

Danza Spagnola Op. 105*

ad Ermenegildo Danovaro;

 

Idillio Op. 58

a mio figlio Enzo;

 

Danza Caratteristica Op.61

al signor T.O. La Roche;

 

Largo mesto Op.144;

 

Danza Esotica* Op.165;

 

Elegia Op.131*

in memoria di Ludovico Sangermano;

 

Saltarello Op.79*

a Tsunehiko Tanaka;

 

Fantasia Poetica Op.56*

a mia figlia Maria;

 

Tarantella Op.18*

A Domenico Mazzella

 

commenti
consigliati