ATTESA DECISIONE

Comunali 2021, Governo valuta rinvio del voto in autunno

Redazione
04 marzo 2021 11:12

475

ROMA. Si attende l’ufficialità dal Consiglio dei Ministri ma la decisione del Governo presieduto da Mario Draghi, che avverrà tramite decreto legge, sembra già essere stata presa e replicherebbe quanto accaduto per le elezioni Amministrative del 2020. Anche per le consultazioni del 2021 slittamento in autunno, tra settembre ed ottobre, con il rinvio di Regionali e Comunali che, da calendario per la conclusione dei mandati, erano previste per maggio. La pandemia da Coronavirus preoccupa, in settimane dove i contagi  sono in risalita, e con eventuali assembramenti legati ai comizi politici assolutamente da evitare. Un replay di quanto accadde nella scorsa primavera, con il differimento a settembre del voto per la Campania e per i centri chiamati a rinnovare i propri Consigli. La discussione è aperta e vede interessate dal ritorno alle urne anche numerose realtà del territorio salernitano, a partire dal capoluogo, Salerno, ed ancora centri popolosi, dove è previsto anche il ballottaggio, come Battipaglia ed Eboli nella Piana del Sele. Ed ancora attesa per il voto a Roccadaspide, Trentinara, Vallo della Lucania e Castellabate. Gli altri Comuni dove si tornerà alle urne sono Altavilla Silentina, Cannalonga, Castel San Lorenzo, Ceraso, Cetara, Conca dei Marini, Controne, Contursi Terme, Corbara, Corleto Monforte, Fisciano, Giffoni Valle Piana, Moio della Civitella, Monte San Giacomo, Monteforte Cilento, Montesano sulla Marcellana, Ogliastro Cilento, Orria, Padula, Perdifumo, Pollica, Praiano, Ravello, San Mauro La Bruca, Sant’Egidio del Monte Albino, Santa Marina, Serramezzana, Sessa Cilento, Siano, Teggiano, Tortorella, Valva e Vibonati.

commenti
consigliati