CONTINUA VACCINAZIONE DOMICILIARE

Coronavirus, 4 nuovi casi e 9 guarigioni ad Eboli: 151 attuali positivi

Comunicato Stampa
03 aprile 2021 09:24

1276

EBOLI. Aggiornamenti sui casi di Coronavirus ad Eboli, al 2 aprile, fornito dalla pagina Facebook del Comune: “In base alla documentazione trasmessa dal Dipartimento di Prevenzione dell’ASL, diretto dalla dottoressa Annamaria Nobile, si comunica quanto segue:

con riferimento al periodo 15/8/2020-2/04/2021:

il numero complessivo dei casi positivi SARS CoV2 è 1906

il numero dei decessi è 35

con riferimento ai dati giornalieri:

il numero dei nuovi positivi è pari a 4

il numero delle guarigioni è pari a 9

il numero dei decessi è pari a 0.

Ad oggi sono in isolamento domiciliare n. 151 soggetti positivi.

In esecuzione delle ordinanze nn. 6 e 7/2021 del Presidente della Giunta Regionale, alla luce della conferma della circolazione di alcune varianti virali a maggiore trasmissibilità, si raccomanda il rispetto rigoroso di tutte le misure di prevenzione del contagio, prima fra tutte la sanificazione delle mani, il distanziamento sociale e l'uso corretto della mascherina. Si raccomanda altresì di evitare tutte le occasioni di contatto con persone al di fuori del proprio nucleo familiare che non siano strettamente necessarie e di rimanere a casa il più possibile.

Continua l'attività di vaccinazione domiciliare per ultraottentenni non deambulanti.

Ad oggi nel nostro comune risultano vaccinati 107 soggetti, di cui 66 soltanto nella giornata di oggi, grazie all'impiego simultaneo di tre equipe mediche.

Un doveroso ringraziamento va all'Asl di Eboli, nella persona della dott.ssa Annamaria Nobile, per la grande disponibilità e professionalità dimostrata anche in questa iniziativa svoltasi sulla base delle prenotazioni pervenute sulla piattaforma da parte dei nostri concittadini.

Altro particolare ringraziamento va alla nostra Croce Rossa e ai volontari del Nucleo Comunale della Protezione Civile per la preziosa collaborazione prestata nel corso di questa intensa giornata di attività.

La sola campagna vaccinale, che continuerà nei prossimi giorni, tuttavia non potrà essere completamente efficace se non accompagnata dal rispetto rigoroso delle misure di prevenzione del contagio. La città di Eboli è stata tra le prime a partire con le vaccinazioni a domicilio per venire incontro alle esigenze delle persone più anziane che hanno problematiche serie e che necessitano con immediatezza del vaccino. Un lavoro certosino che deve essere supportato da atteggiamenti e comportamenti responsabili nel rispetto delle norme”.

commenti
consigliati