PROSEGUONO LE INDAGINI

Potenza, morte Dora Lagreca: indagato fidanzato per istigazione al suicidio

Redazione
11 ottobre 2021 17:55

2232

MONTESANO SULLA MARCELLANA. È indagato per istigazione al suicidio Antonio Capasso, il fidanzato di Dora Lagreca, 30enne originaria di Montesano sulla Marcellana precipitata dal balcone dell’appartamento dell’uomo, a Potenza, da un’altezza di 12 metri nella notte tra venerdì e sabato scorso. La Procura potentina lo ha iscritto nel registro degli indagati dopo l’ultimo interrogatorio. Il giovane sosteneva di non essere riuscito a fermare la fidanzata che, al termine di un’accesa lite tra i due, dopo aver scavalcato la ringhiera, si è gettata dal balcone, finendo prima su una parabola satellitare e poi sul prato. Dora è deceduta dopo due ore di agonia all’ospedale San Carlo. Per fare chiarezza sulla dinamica di quanto accaduto, sono stati sentiti una trentina di amici della coppia, alcuni dei quali avevano trascorso la serata con Dora e Antonio. Ulteriori elementi dovrebbero arrivare dall’autopsia e dagli esami tossicologici fissati per domani che accerteranno se la ragazza avesse assunto sostanze stupefacenti o alcol. Gli inquirenti hanno anche sequestrato la mansarda dove i due si trovavano al momento della morte della ragazza.

Sulla propria pagina Facebook, il sindaco di Montesano sulla Marcellana, Giuseppe Rinaldi, ha ricordato Dora: “Fiore delicato, profumato, bello… fiore di valore, pieno di affetto, simpatia e voglia di vivere…fiore pregiato, educato, libero…questo fiore era la nostra giovane Dora, troppo presto recisa dalla vita, in maniera così tragica… un dolore acuto, grave, forte in questo momento sta attraversando la nostra comunità… diversi giovani fiori stanno volando, nelle ultime settimane, troppo presto in cielo…siamo piegati, scioccati, inginocchiati e le parole mancano… Dora era una giovane donna speciale come speciale è tutta la sua famiglia… non sono parole di circostanza ma testimonianza diretta perché li conosco da sempre e so la bontà e lo spessore di quelle persone a me care… a loro rivolgo il cordoglio della intera comunità montesanese e preannuncio il lutto cittadino in occasione della celebrazione delle esequie… cara Dora, la preghiera più dolce che la terra ti sia lieve e che tu possa continuare a risplendere come fiore pregiato da lassù”.

commenti
consigliati