Anche a Paestum la "Notte dei Musei"

Comunicato Stampa
12 maggio 2010 18:33

1424

Museo_Paestum_ok

 

La cittadina dei Templi non poteva certo mancare all'iniziativa del 15 maggio prossimo denominata “Notte dei Musei”, evento europeo che apre gratuitamente le porte di musei ed aree archeologiche in orario serale e notturno permettendo un'insolita fruizione del patrimonio artistico italiano. Una grande opportunità per tutti coloro che non riescono a farlo nei consueti orari di visita. Per il secondo anno, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali ha promosso, infatti, l'iniziativa per promuovere i beni storici del nostro Paese ma con la particolarità di aprire porte e cancelli dalle ore 20:00 alle ore 2:00 (ultimo ingresso ore 1:00). 

Per l'occasione, il Museo Archeologico Nazionale di Paestum, diretto da Marina Cipriani, ha organizzato alcune interessanti iniziative.

Prima di Poseidonia: viaggio alla scoperta del territorio di Paestum prima dell’arrivo dei Greci. Un emozionante percorso guidato nella nuova sezione preistorica e protostorica del Museo pestano, che illustra lo svolgersi della vita nei territori a Sud del fiume Sele lungo i millenni che vanno dalla più remota Età della Pietra alla vigilia della fondazione della città greca di Poseidonia, con l’ausilio di modelli ricostruttivi, video, filmati e apparati interattivi.

ore 21:00 - La città di dentro/La città di fuori. Performance teatrale del Napoli Teatro Festival Italia in collaborazione con Fonderie Culturali. La storia di due ragazzi, un giovane idealista che insegue il mito della rivoluzione e un piccolo criminale che diventa boss, è al centro dello spettacolo firmato da Mario Gelardi, Giuseppe Miale Di Mauro e Angelo Petrella, autore anche del romanzo da cui è tratto il dramma.

ore 22:30 - Il ritorno della principessa rapita. Il mito di Europa sul cratere di Assteas restituito dal P. Getty Museum: la vicenda della principessa fenicia rapita da Zeus nelle sembianze di un toro, raffigurata sul cratere restituito all’Italia dal P. Getty Museum di Malibu-Los Angeles, costituirà il punto di partenza per ripercorrere le tappe salienti di uno dei miti più celebri dell’Antichità attraverso le parole degli scrittori e le immagini degli artisti che, nel corso dei secoli fino all’età moderna, lo hanno spesso ripreso e rielaborato, talvolta elevandolo a emblema dell’identità europea.

Per informazioni: archeosa.paestum@arti.beniculturali.it; atmpaestum@yahoo.it

tel./fax: 0828/811023

commenti
consigliati