JUVENTUS-NAPOLI: Ultime news e probabili formazioni

Redazione
30 ottobre 2009 00:00

1992

A cura di Mimmo stile

Sabato 1 Novembre alle ore 18, Juventus e Napoli si affronteranno per l’undicesima giornata di campionato allo stadio Olimpico di Torino. I bianconeri di Ferrara, reduci da tre risultati utili consecutivi, come la cinquina rifilata alla Samp di Del Neri nell’ultimo turno, saranno decisi a battere anche gli azzurri di Mazzarri, mantenendo cosi’ l’attuale secondo posto in classifica per non concedere un ulteriore allungo alla squadra di Mourinho, vincente ieri sera contro il Palermo. Ma anche il Napoli arriva con la stessa quantità di punti conquistati in tre turni, e se ci aggiungiamo anche la determinazione mostrata in ogni partita da quando alla guida è arrivato Mazzarri, questo match per i bianconeri sarà tutt’altro che agevole nonostante si giochi in casa Juventina. Questa però sarà una sfida nella sfida, con un sapore molto speciale: vuoi per le origini del tecnico Juventino, ex bandiera partenopea di quel Napoli “scudettato” dell’Ing.Ferlaino, vuoi per quel derby familiare che si giocherà in casa Cannavaro. Saranno i due fratelli a stringersi la mano al centro del rettangolo di gioco come capitani dei rispettivi club di appartenenza. Da Vinovo però non arrivano buone notizie dall’infermeria bianconera…..a Castelvolturno invece Mazzarri potrà variare ancora il suo modulo avendo a disposizione quasi tutti i giocatori, adottando cosi anche un po’ di turn over. Vediamo come:

JUVENTUS (4-2-3-1): Pessime notizie per Ferrara: dopo Iaquinta, Caceres, DelPiero, Marchisio, Salihamidzic e Zebina, s’è aggiunto alla lista anche Sissoko che ritornerà in campo tra una ventina di giorni per una distrazione muscolare. In campo al suo posto Felipe Melo che, anche se non al top della condizione, proverà a stringere i denti . Trezeguet è pronto a rilevare Amauri in attacco che non s’è allenato per via di un’influenza. La formazione quindi dovrebbe essere composta da Bufon tra i pali, con Grygera, Cannavaro F., Chiellini e Grosso in difesa, con Poulsen che duetterà con F.Melo sulla mediana, poi Camoranesi , Diego e Giovinco a supporto dell’unica punta Trezeguet.

NAPOLI ( 3-4-2-1): Mazzarri può disporre di tutta la rosa, o quasi, e quindi opterà sicuramente per un piccolo turn over in campo: in difesa ritornerà P.Cannavaro, che farà compagnia al rientrante Contini e a Campagnaro. Convocazione meritata per il regista Cigarini, che comporrà il quartetto con Gargano, Aronica e Maggio a centrocampo. Hamsik e Lavezzi cercheranno d’innestare il “Tanque” Denis inserito al posto di Quagliarella che molto probabilmente partirà dalla panchina.

commenti
consigliati