NAPOLI-LAZIO, ultime news e probabili formazioni

Redazione
20 novembre 2009 00:00

1825

A cura di Mimmo Stile

Domenica 22 novembre, alle ore 15 , Napoli e Lazio si affronteranno per la 13^ giornata di serie A. Un match sicuramente molto difficile per gli azzurri di Mazzarri che, dopo aver incontrato un Catania battagliero ed ispirato (con il tecnico Atzori all’ultima spiaggia), trova la Lazio di Ballardini nelle medesime condizioni e con le stesse motivazioni . Lotito pretende un risultato positivo altrimenti sarà costretto a sollevare dall’incarico l’attuale allenatore , spinto anche dalla forte pressione della tifoseria laziale, altamente scontenta della situazione tecnica e societaria. Ma il S.Paolo sarà quello delle grandi occasioni e Mazzarri ha avuto ben due settimane a disposizione per preparare questo match nonostante le assenze dei nazionali convocati, ottenendo molte risposte positive a Castelvolturno, soprattutto da Fabio Quagliarella: il bomber azzurro, messo sotto pressione dalla stampa per la scarsa vena realizzativa , è stato difeso a spada tratta dal tecnico livornese in conferenza stampa, ribadendo che non esiste nessun caso Quagliarella e che il giocatore avrà nuovamente addosso la maglia da titolare contro la Lazio, fiducioso anche per la sua condizione fisica molto migliorata. Tiene banco in questi giorni invece un altro caso, quello di Goran Pandev. L’attaccante non s’allena ormai da tempo con Ballardini e ad incrementare la sua situazione convulsa c’ha pensato ancora Lotito con una lettera di diffida al Collegio Arbitrale: la causa legale doveva iniziare il 17/11, ma Lotito ha protestato per la presenza nel Collegio di 5 arbitri dell’A.I.C e solo 4 della LegaCalcio, facendo slittare nuovamente la disputa legale per la risoluzione del contratto (con il risarcimento del danno) per conto di Pandev che, inevitabilmente, potrà essere ceduto solo a gennaio e sotto consenso di Lotito. Sotto l’aspetto tecnico, oltre all’attaccante macedone , Ballardini dovrà fare a meno di altri elementi chiave della rosa, mentre Mazzarri invece, dopo aver recuperato anche Campagnaro e Santacroce, ha un paio di rebus da risolvere. Vediamo allora come le squadre, domenica pomeriggio, potrebbero scendere in campo:

NAPOLI (3-4-1-2): Mazzarri è ancora indeciso sul centrale di difesa: Cannavaro o Rinaudo? Il capitano non è al top della condizione, ma vuole comunque giocare dal primo minuto. Dopo la squalifica di Aronica sembrava che toccasse a Datolo partire dall’inizio, ma sarà invece Zuniga a giocarsela sull’out sinistro….Gargano, rientrato appena ieri dall’Uruguay ,è in forte dubbio e molto probabilmente sarà la coppia Cigarini Pazienza a stazionare a centrocampo. In attacco Quagliarella e Lavezzi promettono spettacolo.

LAZIO (3-4-3): Ballardini dovrà fare a meno di Pandev, Ledesma , Firmani,Bizzarri, Siviglia, Dabo ,Perpetuini, Matuzalem e forse anche di Foggia che non ha ancora recuperato dai problemi fisici. Al suo posto quindi dovrebbe partire Cruz dal primo minuto con accanto Rocchi e Zarate. In difesa ritorna Stendardo reintegrato in rosa. A centrocampo Brocchi e Mauri affiancheranno Baronio e Muslera tra i pali difenderà la porta biancoceleste.

commenti
consigliati