Paestum Servizi srl, Ragni si autosospende

Redazione
02 settembre 2010 08:23

1432

Nicola_Ragni1

 

Il consigliere di minoranza di Capaccio Paestum, Nicola Ragni (nella foto), si è autosospeso dal Comitato di controllo della società Capaccio Paestum Servizi srl, organo che provvede alla gestione dei servizi dell'ente comunale. Il provvedimento fa seguito alla mancata revoca dall’organo di controllo del consigliere di maggioranza Vincenzo Monzo, come aveva richiesto lo stesso Ragni in Consiglio comunale, il quale, tra l’altro, ha chiesto l’intervento del prefetto di Salerno. “Monzo non può rivestire il ruolo di consigliere e gestore della società in house Paestum Servizi - sostiene Ragni – c’è un’incompatibilità evidente, lo stabilisce la legge. Il sindaco sta facendo un vero sopruso, il Comune non può intromettersi nella gestione. La mia sospensione durerà fino a quando continuerà l’illegale gestione della società sotto il controllo del Comune. Se continua a svolgere tali compiti si rende di fatto incompatibile con la carica di consigliere comunale. Sulla questione attendo la risposta del prefetto”.

Il consigliere di opposizione ribatte alle dichiarazioni di Monzo, sostenendo che "è poco serio il suo modo di fare politica. Poco serio è, infatti, chi con prepotenza ed in modo illegittimo occupa un ruolo che non potrebbe occupare per tanti motivi”.

commenti
consigliati